Quantcast

Pieve di Teco, a fine agosto torna l’Expo Valle Arroscia

Importante evento tra cultura, tradizione, eccellenze enogastronomiche per sostenere la ripartenza economica

Pieve di Teco. Nelle giornate del 27, 28 e 29 agosto nell’affascinante borgo di Pieve di Teco si rinnova, dopo la pausa Covid del 2020, l’appuntamento con Expo Valle Arroscia, giunto alla ottava edizione. Un evento organizzato e promosso dall’Azienda Speciale Riviere di Liguria, nato da un format ideato da Anci Liguria per valorizzare i prodotti del territorio: l’olio, le olive taggiasche in salamoia, vino, pane, l’aglio ma anche la cucina
tipica e l’artigianato. Una vetrina, dunque, per i produttori della vallata, una grande festa che unisce dodici Comuni, decine di espositori, aziende agricole e artigiani. I suggestivi portici quattrocenteschi di Pieve di Teco ospiteranno stand delle aziende locali con una selezione di prodotti di qualità. Nei ristoranti e negli agriturismi menù dedicati, aperitivi con degustazione di piatti tipici. Fanno parte del circuito i Comuni di Armo, Aquila d’Arroscia, Borghetto d’Arroscia, Cesio, Cosio d’Arroscia, Mendatica, Montegrosso Pian Latte, Pornassio, Ranzo, Rezzo, Vessalico e naturalmente Pieve di Teco, il borgo che costituisce il cuore della valle: la porta dell’Arroscia.

Expo Valle Arroscia

Nei tre giorni di Expo spazio anche a convegni, mostre, presentazione di libri, corsi di assaggio, visite in aziende. Torna l’apprezzata iniziativa “La piazza del gusto”, a cura di Confcommercio, che coinvolge ristoranti e locali della vallata. bambini. Quest’anno l’obiettivo è anche quello di valorizzare e promuovere l’outdoor (sono in costante aumento gli appassionati di attività e sport all’aria aperta), risorsa fondamentale per l’economia turistica del territorio nel comprensorio della Valle Arroscia.

Expo Valle Arroscia

«Si riparte con l’Expo Valle Arroscia dopo il periodo della pandemia ancora più forti e attrattivi con un evento che rende protagonista l’entroterra – spiega Enrico Lupi, presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia La Spezia Savona – Sono sempre più numerosi i visitatori, in particolare gli stranieri, che privilegiano una filosofia di viaggio “slow”, un turismo sostenibile, legato ai borghi, ai prodotti, alla cucina tipici: un turismo esperienziale».

«L’Expo racconta e porta nel cuore del borgo le peculiarità della vallata: è un viaggio alla scoperta del “saper fare”, dell’accoglienza dei nostri paesi – sottolinea il primo cittadino di Pieve di Teco, Alessandro Alessandriuna filosofia che è stata molto apprezzata. Lo confermano i numeri, le presenze cresciute di anno in anno. Un lavoro di squadra che porta i suoi frutti».

L’evento è organizzato dall’Azienda Speciale Riviere di Liguria della Camera di Commercio, Comune di Pieve di Teco con il supporto e il patrocinio di Regione Liguria, Provincia di Imperia e ANCI Liguria e la collaborazione del Parco Regionale delle Alpi Liguri e delle Associazioni di Categoria.