Quantcast

Piante musiciste a Camporosso: evento benefico al Palatenda Bigauda per regalare una borsa di studio

Gli artisti sono una pianta d'olivo, un peperoncino, gerani, petunie e incenso

Camporosso. Un concerto insolito, con musicisti vegetali, per donare una borsa di studio a un bambino diversamente abile. E’ il progetto “La musica delle piante”: evento benefico che si terrà alle 18,30 di sabato 31 luglio al Palatenda Bigauda di Camporosso.

Ad organizzarlo è l’associazione Amité Sans Frontières di Bordighera, presieduta da Terenzia Ferrari. «Metteremo dei sensori ad alcune piante in modo tale che la loro energia venga trasformata in note musicali», spiega Ferrari. L’ensamble inusuale sarà accompagnato dall’arpa celtica di Claudia Lorenzi.

Al concerto parteciperanno: una pianta d’olivo, un peperoncino, gerani, petunie e incenso. E se tutto questo suona “strano”, anche per la scelta dell’orario nulla è lasciato al caso: «Sappiamo che le 18,30 non è l’ora solita di un concerto – spiega l’organizzatrice – Ma non si può fare altrimenti perché la sera le piante dormono».

Nel corso dell’evento verrà anche presentato il libro “Fiabe sull’energia delle piante”.

Scopo della serata: raccogliere fondi per una borsa di studio musicale a favore del progetto “Tuttinclusi“, dedicato a ragazzi e bambini con disabilità.

Per informazioni contattare Terenzia Ferrari al 3357120058

[Immagine tratta dal sito Piemonte Parchi]