Quantcast

Nella Guida di Ventimiglia immagini mostrate senza permesso, pittrice chiede 20mila euro al Comune

L'autrice delle opere chiede «la condanna dell’Ente al ritiro e distruzione delle copie della guida, nonché la condanna al risarcimento del danno

Ventimiglia. Violare il diritto d’autore? Può costare caro. Lo sa bene il Comune di Ventimiglia che si è visto citare in giudizio da una pittrice per il presunto utilizzo di «foto raffigurante proprie opere nella Guida di Ventimiglia» pubblicata nel 2020, come si legge nella delibera di giunta affissa sull’albo pretorio comunale.

L’artista delle non meglio precisate opere accusa il Comune di aver mostrato alcune sue creazioni all’interno di una foto e chiede «la condanna dell’Ente al ritiro e distruzione delle copie della guida, nonché la condanna al risarcimento del danno (per la violazione del diritto d’autore, ndr) quantificato in 20.000 euro».

La giunta ha autorizzato la costituzione in giudizio del Comune di Ventimiglia, dando incarico al proprio legale di seguire la pratica.