Quantcast

L’Italia vola in finale, atti vandalici durante i festeggiamenti a Bordighera foto

Cassonetti spaccati e ringhiere divelte

Più informazioni su

Bordighera. Della ringhiera, contenente immagini pubblicitarie, che delimita il marciapiede tra via libertà e via Vittorio Emanuele II, davanti alla chiesa di Terrasanta, resta solo lo scheletro, e nemmeno intatto. Un palo della segnaletica stradale, con il suo cartello, non c’è più. Distrutti anche alcuni bidoni della spazzatura. E’ il bilancio di quanto accaduto ieri, nel pieno centro della Città delle Palme, al termine di una partita al cardiopalma, che ha visto gli Azzurri imporsi sulla Spagna soltanto ai rigori, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi 1-1.

atti vandalici bordighera

Il fischio finale a Bordighera ha scatenato la gioia di centinaia di giovanissimi, che si erano riuniti, in strada, fuori dai locali, attendendo la fine della partita per festeggiare insieme. Fumogeni, petardi, bandiere tricolore hanno acceso la notte bordigotta, ma non sono mancati, purtroppo, episodi di vandalismo.

C’è infatti chi ha deciso che per festeggiare non bastasse sventolare la bandiera e ha deciso di spaccare quello che ha trovato a portata di mano: che fosse un cestino della spazzatura piuttosto che un’insegna.

Ora il pensiero va a domenica, quando si giocherà la sfida decisiva per la coppa UEFA e la reazione di alcuni giovani potrebbe essere imprevedibile.

Vasi gettati a terra, piante divelte, in una foto di Rino Crudi

atti vandalici bordighera semifinale italia

Più informazioni su