Quantcast

Lavori pubblici, “Imperia Insieme”: «Opposizioni sempre assenti in Commissione, si discuta di soluzioni e non di polemiche

Le dichiarazioni del presidente della III Commissione Consiliare - Lavori Pubblici ed Urbanistica, Giovanni Montanaro

Imperia. Il presidente della III Commissione Consiliare – Lavori Pubblici ed Urbanistica, Giovanni Montanaro di “Imperia Insieme”, interviene in merito alle recenti notizie di stampa: «Noto con rammarico che la discussione si è spostata sui giornali, a suon di comunicati stampa, mentre ormai da alcuni mesi le Commissioni si svolgono senza la presenza delle minoranze, puntualmente assenti; è prassi che nelle conferenze dei servizi ci sia un confronto tra i tecnici per apportare modifiche, il più delle volte di modesta entità, senza che ciò faccia gridare alla bocciatura. La pista ciclabile non fa eccezione; mi faccio portavoce del disappunto di molti consiglieri per le parole espresse dal sindaco di Diano Marina Chiappori, che, forse poco informato sui fatti, è intervenuto su una questione di totale competenza del Comune di Imperia. Un’ingerenza sgarbata nei modi e nella sostanza auspico che la discussione sulla grande stagione delle opere pubbliche che la Città di Imperia sta attraversando, con oltre 70 milioni di euro di lavori realizzati o in corso, si svolga con l’idea di fornire un contributo costruttivo alla crescita della città e non nell’ottica di affossare le ipotesi di sviluppo».

Prosegue la nota stampa «Ricordo molte pratiche che, con rammarico, hanno ottenuto il voto contrario da parte delle opposizioni, pur essendo ampiamente condivise. Su tutte, la domanda di finanziamento per la riqualificazione dell’Ex Sairo, per la quale l’Amministrazione Comunale ha ottenuto un finanziamento di 15 milioni di euro. Accolgo con grande entusiasmo la notizia del finanziamento dell’acquedotto Roja da parte di Comune e Regione Liguria, ennesima dimostrazione che le capacità dell’attuale Amministrazione Comunale permettono di ottenere risorse significative per opere di portata storica. Mi siano concesse, infine, un paio di valutazioni più politiche. La prima riguarda il PD, che dopo aver presentato una question time sugli ascensori fermi mentre erano in funzione, ieri ha fatto un comunicato stampa senza conoscere le carte, limitandosi a leggere articoli di stampa di opposizione, Il mio Consiglio è quello di frequentare di più le Commissioni per approfondire gli argomenti ed evitare figuracce».

Aggiunge Montanaro «Al consigliere Abbo ricordo che il tema della “visione” amministrativa e della ciclabile è stato largamente dibattuto in campagna elettorale e la sua è risultata ampiamente minoritaria tra i cittadini. Non può dunque pensare adesso di imporre, dall’opposizione, un progetto è una idea di amministrazione che è stato bocciato (in questo caso il termine è corretto) dagli elettori. Sono certo tuttavia che avrà modo anche lui, non appena i lavori saranno terminati, di apprezzare la pista con tutte le migliorie introdotte. L’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Claudio Scajola ha realizzato nei primi tre anni di mandato il 100% delle opere strategiche che aveva indicato nel programma illustrato nella prima seduta del Consiglio Comunale. Di fronte a questo lavoro imponente, l’auspicio è che ci sia un atteggiamento meno ostruzionistico, a limite del pregiudizio, nei confronti delle persone che compongono l’Amministrazione prima ancora che verso le pratiche».