Quantcast

La Liguria ospita la fase finale del Campionato Italiano di Calcio Amputati

Cavo e Ferro: «Un evento di sport inclusivo che rende orgogliosa la Liguria»

Genova. Saranno oltre 50 gli atleti provenienti da diverse parti d’Italia che venerdì 9 luglio e sabato 10 luglio parteciperanno in Liguria alla fase finale del Campionato Italiano di Calcio Amputati.

L’evento, che si terrà a Genova, con il supporto e il patrocinio di Regione Liguria e il patrocinio del Comune di Genova è stato presentato oggi in Sala Trasparenza. La terza e ultima tappa della rassegna nazionale, co-organizzata insieme alla società locale ‘Levante C Pegliese’, chiude la stagione calcistica riservata ai club con l’assegnazione dello scudetto 2021.

«Ho conosciuto questa realtà quando ero ancora assessore allo sport – dichiara l’assessore alle politiche sociali Ilaria Cavoe quando nelle scorse settimane si è presentata l’occasione di poter ospitare a Genova la fase finale del campionato ho sposato in pieno il progetto anche con la mia nuova delega. Ricordo come nel 2017 questo sport in Liguria fosse poco radicato, ma grazie al grande lavoro dell’Associazione Polisportiva Dilettantistica della ‘Levante C Pegliese’ sia cresciuto nel tempo fino ad arrivare a creare una squadra composta da ben 14 atleti provenienti da tutta la regione e non solo. La crescita di questo movimento sul nostro territorio certifica l’attenzione di Regione Liguria ad una realtà che propone attività sportiva, ma soprattutto socialità ed inclusione. A tutti gli atleti che saranno ospiti di questa fase finale va il mio benvenuto e la garanzia che noi saremo sempre al loro fianco».

«È per me un piacere vedere Genova e la Liguria scelte per le finali del campionato italiano calcio amputati – aggiunge l’assessore allo sport Simona Ferro vedere come lo sport abbia un ruolo fondamentale per chi è diversamente abile è sempre entusiasmante. Lo sport è un elemento di aggregazione e di coesione anche sociale e mai come in questo caso lo sport è vita».

«E’ un motivo di grande emozione e soddisfazione – sottolinea in rappresentanza del sindaco il consigliere delegato allo sport del Comune di Genova Stefano Anzalone poter ospitare a Genova la finale del campionato italiano di calcio amputati. Uno dei tanti sport in cui Genova eccelle a livello nazionale grazie alla Levante C Pegliese, tra le realtà sportive più belle del nostro territorio. Come Amministrazione stiamo lavorando da tempo perché i nostri impianti sportivi siano resi sempre più accessibili alle persone diversamente abili, uno degli obiettivi che vogliamo raggiungere nell’ambito di Genova Capitale Europea dello Sport, la tre anni di eventi e progetti che metteranno Genova al centro dello sport in Europa e che ha già visto ospitare i Mondiali di danza in carrozzina».

«Con grande piacere rivolgo un caloroso benvenuto a tutti gli atleti che partecipano al Campionato Italiano Calcio Amputati. Ospitare questa importante manifestazione è molto significativo per Genova, che si conferma come città accogliente e accessibile – ha commentato l’assessore al Turismo e Marketing territoriale Laura Gaggero In quest’ottica, per far meglio conoscere e apprezzare la nostra città, il Comune ha pensato di omaggiare i partecipanti offrendo la seconda notte nella struttura alberghiera già individuata per il primo pernottamento, una visita guidata esclusiva e totalmente accessibile in centro storico e una corsa a bordo del bus turistico City Sightseeing Genoa. Inoltre mettiamo a disposizione degli atleti un voucher a tariffa agevolata per il Genova City Pass, la card turistica ufficiale della città, da utilizzare entro il 31 dicembre per tornare a visitare Genova con la famiglia».

L’evento si svolge sotto l’egida della Fispes, Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali e del Comitato Italiano Paralimpico. Il Vicenza Calcio Amputato è in testa alla classifica provvisoria e ha tutte le carte in regola per potersi aggiudicare il tricolore per il secondo anno consecutivo. La vera rivale è la Nuova Montelabbate, vincitrice nel 2019, l’unica in grado di mettere i bastoni tra le ruote alla doppietta della formazione veneta.

Le partite, ospitate dal Campo Sportivo Sandro Pertini, che per l’occasione sarà aperto al 25% della capienza spettatori, cominceranno venerdì alle 19 con l’impegno della squadra di casa contro la Fabrizio Miccoli e si chiuderanno sabato alle 19 con la sfida Vicenza-Montelabbate che decreterà il verdetto finale.

Ad assistere agli incontri ci sarà lo staff tecnico nazionale guidato dal CT Renzo Vergnani, che proprio dopo la tappa di Genova, farà le sue valutazioni per le convocazioni in vista della partecipazione dell’Italia agli Europei di Cracovia (12-21 settembre). Le partite saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Facebook di FISPES.

Programma partite
Venerdì 9 luglio
ore 19 Levante C. Pegliese vs Nuova Montelabbate
ore 20 Fabrizio Miccoli vs Vicenza Calcio Amputati

Sabato 10 luglio
ore 18 Levante C. Pegliese vs Fabrizio Miccoli
ore 19 Nuova Montelabbate vs Vicenza Calcio Amputati
ore 20:10 Premiazioni

Classifica provvisoria
Vicenza Calcio Amputati 12 punti
Nuova Montelabbate 9 punti
Levante C. Pegliese 3 punti
Fabrizio Miccoli 0 punti.