Quantcast

Ioculano: «L’Aurelia bis non deve fermarsi a Sanremo»

«Vogliamo un impegno concreto da Toti su progettazione nel Ponente»

Sanremo. «L’estremo ponente ligure ancora una volta viene tagliato fuori dall’Aurelia Bis» – dichiara Enrico Ioculano, consigliere regionale Pd.

«La Regione, d’intesa con il Ministero della mobilità sostenibile, ha individuato un commissario per lavorare sul tratto imperiese, che era già dotato di progettazione. L’estremo Ponente, anche questa volta, salta una opportunità di sviluppo. L’Aurelia Bis nel nostro territorio si attende da decenni e ne abbiamo un bisogno sempre più impellente, soprattutto in prospettiva della realizzazione dell’ospedale unico. Tra Sanremo e Ventimiglia tutto tace; nonostante il ponente della Provincia si trovi in una posizione di isolamento e nessuna alternativa alla viabilità principale ancora oggi per questo tratto non c’è neppure la progettazione.

Per questo ho presentato un ordine del giorno in Consiglio regionale per impegnare la giunta ad attivarsi per iniziare la progettazione del tratto intemelio dell’Aurelia bis: come ho già ripetuto in varie sedi, è fondamentale dotarci di un progetto, altrimenti resteremo sempre esclusi da bandi e opportunità regionali, statali o europei. I sindaci del territorio devono farsi parte attiva di questa importante richiesta e quindi nei prossimi giorni verranno presentate nei vari consigli comunali del comprensorio intemelio mozioni per spingere le amministrazioni locali a richiedere a gran voce questa infrastruttura, vitale per il nostro territorio» – dice Ioculano.