Quantcast

È morta Raffaella Carrà

Cantante, ballerina, attrice e autrice, nel 2001 fu la seconda donna a ricoprire il ruolo di conduttrice del Festival di Sanremo

Sanremo. Raffaella Carrà è morta. La celebre cantante, ballerina, attrice, autrice e conduttrice italiana è mancata quest’oggi all’età di 78 anni a causa di una malattia. A dare il triste annuncio l’ex compagno dell’artista, Sergio Japino.

Una vita interamente passata dietro al piccolo schermo quella della Carrà, sin dal suo debutto, giovanissima, negli anni ’60. Grazie alla sua sconfinata bravura, programma dopo programma, è diventata la regina indiscussa della televisione del Bel Paese, ottenendo una grande popolarità anche all’estero, dove era considerata un vero e proprio sex symbol.

Da “Canzonissima” a “Ma che sera”, da “Carràmba! Che sorpresa” al recente “The Voice of Italy”, sono state numerose le trasmissioni di cui Raffaella Carrà è stata padrona di casa e oggi il mondo dello spettacolo, e non solo, non può fare altro che piangere la scomparsa di uno dei suoi personaggi più celebri.

Nel 2001 la Carrà è stata conduttrice del 51° Festival di Sanremo, vinto da Elisa con il brano “Luce (tramonti a nord est)”; fu la seconda donna a ricoprire questo ruolo dopo Loretta Goggi. Nel 2014 Raffaella torna alla kermesse canora della Città dei Fiori in veste di ospite della prima serata, durante la quale si esibisce in un medley di sue canzoni.