Quantcast

Diano Castello, Andrea di Marco mattatore della giornata inaugurale del 28° Premio Vermentino foto

Il vino e la comicità sono i grandi protagonisti della prima giornata

Diano Castello. Il vino, ovviamente, e la comicità sono i grandi protagonisti della prima giornata del 28° Premio Vermentino che si apre oggi a Diano Castello. Il comico genovese, Andrea di Marco, protagonista degli spot di promozione dei prodotti liguri dop, è il mattatore della giornata inaugurale. Alle 9.30 si aprono i lavori della commissione esaminatrice, presieduta dal noto giornalista ed esperto Paolo Massobrio, al cui vaglio passano le 102 etichette partecipanti alla rassegna, di cui 92 per la categoria principale e 10 per quella speciale “particolari e innovative produzioni” con significativa presenza di Vermentino. Commissione composta da Paolo Massobrio, Michela Isola, Elisa Alciati e Antonella Tavella, Ivano Brunengo, Giancarlo Orengo, Enrico Calvi, Paolo Madonia e Paolo Beraldi.

Paolo Massobrio

Le attività riservate ai visitatori scattano alle 17.30, in contemporanea con la cerimonia inaugurale, prevista nel teatro Concordia, dove sono anche esposte tutte le bottiglie dell’edizione 2021. Dalle 17 è in funzione il bus navetta gratuito da Diano Marina (capolinea via C. Battisti). Un doppio appuntamento con l’approfondimento sui vini è previsto quest’oggi: intorno alle 18 il confronto con i produttori e il wine tasting “C’è Vermentino e Vermentino”, con Paolo Massobrio, alle 19 la degustazione dei rossi di Neive, a cura della Bottega dei 4 Vini. A proposito di Neive, domani sarà celebrato il gemellaggio ufficiale con il Comune di Diano Castello. Si tratta del primo connubio tra due località che fanno parte dei Borghi più belli d’Italia.

«L’Azienda Speciale della Camera di Commercio Riviere di Liguria ha confermato il proprio supporto, economico e di progettualità, al Comune di Diano Castello per quello che può considerarsi il nuovo corso del Premio Vermentino – afferma il presidente Enrico Lupi -. La manifestazione, così come è stata congegnata, valorizza il territorio e il prodotto, e dunque favorisce le aziende del settore, fortemente colpite dalla pandemia. Le eccellenze dell’enogastronomia sono peraltro, per la nostra regione, uno straordinario propulsore in chiave turistica».

Mattatore della giornata, sin dall’inaugurazione anche Andrea Di Marco, è il comico genovese che ha firmato i due videoclip dei Consorzi di tutela del Basilico Genovese DOP e dell’Olio DOP Riviera Ligure, il secondo dei quali è stato presentato nell’agosto 2020 in anteprima proprio a Diano Castello, in occasione della scorsa edizione del Premio. Di Marco interverrà anche preso lo stand di Assaggia la Liguria, alle 18.30, per degustare un aperitivo ligure dop insieme al pubblico e poi alle 21.15 salirà sul palco di piazza Matteotti per presentare il suo nuovissimo spettacolo, dal titolo Stonato!, la cui “prima”, dopo le prove generali di qualche giorno fa a Cogoleto, è andata in scena ieri sera a Genova.

Ecco come Andrea Di Marco presenta il suo show: «Durante una canzone in uno spettacolo a Reggio Emilia, nel pieno della concentrazione e del trasporto emotivo – avevo anche gli occhi chiusi – uno spettatore mi grida “Stonato!”. In quel i mondo per me si ferma ed esiste solo lui. Mi passa davanti tutta la vita, e lui. Ho continuato lo spettacolo con il pilota automatico, ma ogni mia sinapsi era a pensare a quella parola così diretta, così cruda. Ricordo sono morto in un momento (questa non è mia). Ma se fosse stato invece un complimento? Stonato! È lo spettacolo che fa di quell’aggettivo un complimento. I clichet sociali, gli stereotipi, i luoghi comuni sono una sorta di spartito sempre intonato su una sola musica, la solita, trita e ritrita. Stonare rispetto a quello spartito ha una funzione liberatoria e catartica. In Stonato! vanno in scena monologhi e canzoni che sono la ricerca del comportamento e del pensiero che sgretola la solidità dei clichet. Quali sono le virtù e i vezzi della mia generazione? E di quelle più giovani, dei 30enni, dei teenager? Aspetto di vedervi ridere, divertirvi e cantare insieme a me, sperando di ricevere da voi alla fine dello spettacolo un bel sonoro Stonato!».

Il Premio Vermentino è un’iniziativa del Comune di Diano Castello. La 28esima edizione si avvale del sostegno di Regione Liguria e Azienda Speciale della Cciaa Riviere di Liguria, del patrocinio di Ministero delle Politiche Agricole, Camera di Commercio Riviere di Liguria, Prefettura e Provincia di Imperia, Associazione Nazionale Città dell’olio, Associazione dei Borghi più belli d’Italia e della collaborazione dell’Enoteca Regionale e dei Consorzi di tutela di olio DOP Riviera Ligure e del Basilico Genovese DOP e dei Comuni di Diano Arentino, Diano Marina e Diano San Pietro. Gli sponsor e partner della manifestazione sono Arimondo Supermercati Pam ed Eurospin, Banca d’Alba, Intesa Grandi Impianti, Acqua Calizzano, Barisone Immobiliare e Club Ristoranti del Vermentino. La segreteria organizzativa è curata dall’agenzia Immedia. Aggiornamenti sul sito www.premiovermentino.it e sui canali social dell’evento.

Diano Castello

Il programma completo del 28° Premio Vermentino:

Venerdì 16 luglio
ore 17.30: inaugurazione ufficiale della manifestazione (teatro Concordia)
ore 17.45: conferenza “C’è Vermentino e Vermentino”, incontro con i produttori e wine tasting, a cura di Paolo Massobrio, dei sommelier Ais/Fisar e dei componenti la commissione esaminatrice (teatro Concordia)
ore 18: intrattenimento musicale con Karibe Band (piazza Matteotti)
ore 18.30: aperitivo ligure dop con Andrea Di Marco (stand Assaggia la Liguria, piazza Clavesana)
ore 19: Neive e le sue eccellenze, a cura della Bottega dei 4 Vini (teatro Concordia)
ore 21.15: spettacolo di cabaret con Andrea Di Marco (piazza Matteotti)

ore 17.30-22.30: esposizione bottiglie partecipanti alla rassegna (teatro)
ore 17.30-22.30: mercatino prodotti km0 e degustazioni/laboratori presso postazione Assaggia la Liguria (centro storico)
ore 18.30-22.30: degustazione guidata Vermentino (stand sommelier, piazza Giudice)
ore 18.30-22.30: apertura area street food (piazza Matteotti)

Sabato 17 luglio
ore 16: visita guidata al centro storico (ritrovo sotto il loggiato di piazza Quaglia)
ore 17: presentazione e degustazione del Moscatello di Taggia, il vino dei Papi (teatro Concordia)
ore 18: cerimonia di gemellaggio Diano Castello-Neive (teatro)
ore 18.45: cerimonia di premiazione 28° Premio Vermentino (teatro)
ore 20.30: intrattenimento musicale con la Karibe Band (piazza Giudice)
ore 21.30: spettacolo “60 anni di storia della canzone genovese, da Tenco a…” (piazza Matteotti)

ore 17-23: esposizione bottiglie (teatro)
ore 17-23: mercatino km0 e degustazioni/laboratori presso postazione Assaggia la Liguria (centro storico)
ore 17.30-22.30: degustazione guidata Vermentino (stand sommelier, piazza Giudice)
ore 17.30-23 apertura area street food (piazza Matteotti)

Domenica 18 luglio
ore 8.45: passeggiata tra i sentieri con degustazione finale (ritrovo presso loggiato piazza Quaglia)
ore 17.30: visita guidata al centro storico (ritrovo sotto il loggiato)
ore 18.30: Coppa Vermentino – incontro di pallapugno Amici del Castello-Neivese (sferisterio Quaglia)
ore 21: spettacolo “Caruggi e Trenette”, con Francesco Zino (piazza Matteotti)

ore 17-22.30: mercatino km0 e degustazioni/laboratori presso postazione Assaggia la Liguria (centro storico)
ore 17-22.30: esposizione bottiglie (teatro)
ore 17.30-22.30: apertura area street food (piazza Matteotti)
ore 17.30-22: degustazione guidata Vermentino (stand sommelier, piazza Giudice)

Iniziative collaterali durante le tre giornate:
– piatti a tema nei ristoranti di Diano Castello e nei locali del Club Ristoranti del Vermentino
– esposizione di Fiat 500, a cura Club Golfo Dianese, piazza Quaglia/via Meloria
– mostra di pittura, esposizione a cura di Gioia Lolli (Associazione I colori della gioia) e Valeria Barbera, presso “U caruggiu dritu” di via Meloria
– esposizione dipinti di Oxana Sakharzeva, teatro Concordia

Iniziative collaterali in altre location:

Sabato 17 luglio
ore 11: Diano Marina (frazione Gorleri) – wine experience presso Poggio dei Gorleri Wine Resort
ore 17.30: Diano San Pietro – visita all’Antico Frantoio Saguato, con degustazione finale

Domenica 18 luglio
ore 17.30: Diano Arentino (centro sociale Diano Arentino) – degustazione guidata di Vermentino (servizio bus navetta da Diano Marina e Diano Castello)
Servizio bus navetta da Diano Marina a Diano Castello
– venerdì 16: ore 17-23
– sabato 17: ore 17-23
– domenica 18: ore 16.30-23.