Quantcast

Coronavirus, vaccini: tre nuove open night in Liguria

Ad accesso diretto per le prime dosi e anche per anticipare i richiami

Genova. Sono in programma la prossima settimana in Liguria, mercoledì 21, giovedì 22 e venerdì 23 luglio, tre nuove open night per aumentare la popolazione immunizzata contro il Covid-19. Le tre serate, tutte ad accesso diretto, sono rivolte sia a chi deve ancora vaccinarsi per effettuare la prima dose con richiamo a 21 giorni per Pfizer e a 28 giorni per Moderna, sia a chi deve completare il ciclo con la seconda dose.

Durante le tre open night sarà quindi possibile effettuare, senza prenotazione, la prima dose del vaccino Pfizer o anticipare la seconda dose, a condizione che siano sempre rispettati i tempi di somministrazione raccomandati dal ministero della Salute. In particolare, sarà possibile effettuare le seconde dosi di:
Pfizer se la prima dose è stata fatta almeno 21 giorni prima (fino ad un massimo di 42 giorni)
Moderna se la prima è stata fatta almeno 28 giorni prima (fino ad un massimo di 42 giorni)
Vaccinazione eterologa: le persone con meno di 60 anni che abbiano fatto AstraZeneca potranno anticipare la seconda dose con Pfizer/Moderna se hanno ricevuto la prima da almeno 8 settimane (fino ad un massimo di 12 settimane).

«Rispetto alle scorse settimane – spiega il presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Totioggi, di fronte ad una maggiore disponibilità di vaccini e alla necessità di arginare la diffusione delle varianti del Covid-19, riteniamo giusto agire su due fronti, da un lato incentivando chi non avesse ancora prenotato il vaccino a recarsi nei nostri hub durante le prossime open night per essere vaccinato senza dover prenotare e con la certezza della seconda dose Pfizer a 21 giorni dalla prima (28 in caso di Moderna). Dall’altro, consentendo a chi lo desidera di anticipare il richiamo, pur nel rispetto della tempistica indicata a livello nazionale. L’immunizzazione con entrambe le dosi di vaccino infatti mette infatti in sicurezza anche contro le varianti, che si stanno diffondendo in Italia e nel mondo». «La Liguria risulta una delle regioni con il più basso indice di contagio ma – conclude Toti – non dobbiamo abbassare la guardia e, anzi, dobbiamo correre e vaccinarci tutti per sconfiggere definitivamente la pandemia».

In Asl1 le vaccinazioni verranno effettuate (dalle ore 19 alle ore 22) mercoledì al Palafiori di Sanremo, giovedì al Palasalute di Imperia e venerdì a Palabigauda a Camporosso;
In Asl2 si svolgeranno al Terminal Crociere di Savona (dalle ore 20 alle ore 23);
In Asl3 (dalle ore 19 alle ore 22) all’Hub della Fiera del Mare;
In Asl 4 (dalle ore 19 alle ore 22) all’Auditorium San Francesco Chiavari;
In Asl5 (dalle ore 19 alle ore 22) mercoledì al Fitram della Spezia, giovedì a San Bartolomeo a Sarzana, venerdì a Levanto.