Quantcast

Cervo, il Consiglio Comunale approva il rendiconto finanziario 2020

Approvati anche la nuova perimetrazione e il regolamento sui contratti di sponsorizzazione

Più informazioni su

Cervo. Il Consiglio comunale di Cervo, riunitosi il 6 luglio 2021, ha approvato il Rendiconto della Gestione relativo all’esercizio finanziario 2020, la nuova perimetrazione del centro abitato e il nuovo regolamento comunale relativo ai contratti di sponsorizzazione e accordi di collaborazione.

La seduta si è aperta con commento del sindaco Lina Cha sulla pandemia del 2020 e sulla difficoltà di situazioni affrontate grazie alla collaborazione costruttiva di tutti i gruppi politici presenti in Consiglio comunale. Il rendiconto è stato approvato con i voti favorevoli della maggioranza. Contrari i tre consiglieri d’opposizione. I dubbi dell’opposizione si sono concentrati sulle spese previste per le opere pubbliche. A fronte del voto contrario, il gruppo di minoranza si è dichiarato aperto alle collaborazioni sugli obiettivi comuni, salvo evidenziare problemi relativi alle tariffe dei parcheggi, in particolare il costo per lavoratori dipendenti al di fuori di esercizi commerciali, e al nuovo sistema di raccolta differenziata, attivato in una tempistica utile al gestore e non al Comune.

«Siamo consapevoli di aver fatto delle scelte impopolari – è stata la risposta del sindaco Lina Cha mettere ordine è faticoso, ma occorre iniziare, e le scelte vanno fatte». In merito ai parcheggi, è stata ribadita la volontà di migliorare i servizi di sicurezza e viabilità, lasciando spazio a modifiche e interventi correttivi. Diversa la situazione per la raccolta differenziata, il cui nuovo servizio è stato attivato con ritardo».

«La dimensione contenuta dei residenti ci ha portato a provare il nuovo servizio con un numero di utenti più rilevante come quello che si registra nei mesi estivi – ha spiegato il sindaco – Se le difficoltà ci sono per i cittadini, non dovrebbero esserci per i proprietari di seconde case che arrivano da città dove la differenziata è operativa da tempo. Il sistema del porta a porta spinto non è inoltre applicabile, per conformazione, a tutto il territorio».

Durante il Consiglio è stato anche discusso – illustrando gli inserimenti dei nuovi insediamenti residenziali e produttivi – l’aggiornamento della perimetrazione redatta dall’ufficio tecnico, provvedimento approvato all’unanimità. Approvato anche il nuovo regolamento comunale relativo ai contratti di sponsorizzazione e accordi di collaborazione, di cui il Comune non era dotato e che consentirà di incrementare il fondo produttività dei dipendenti in una quota delle sponsorizzazioni per il personale che partecipa alle attività e progetti sponsorizzati.

Più informazioni su