Quantcast

Bordighera, una turista al Comune: «Spiaggia libera tra Trocadero e San Marco è una discarica» foto

«C'è di tutto: legni con chiodi sparsi ovunque, pezzi di vetro, chiodi, c'è un asse grande piena di chiodi arrugginiti, sedie rotte da non so quanto tempo e non c'è nessuno che venga a pulire»

Più informazioni su

Bordighera. Ada Oggioni, turista di Bordighera con una seconda casa nella Città delle Palme, scrive al Comune in merito alla situazione della spiaggia libera tra il Trocadero e il San Marco:

«Spettabile Comune di Bordighera, sono una turista di Bordighera che possiede la 2º casa in via Palermo, 7, dal 1980 ho sempre trascorso i mesi estivi nella spiaggia libera situata tra Trocadero e S. Marco.

Era una spiaggia sempre pulita, perché gli spazzini comunali passavano tutte le mattine a pulire ed era un piacere andare al mare e in spiaggia. Quest’anno abbiamo una spiaggia che non si può chiamare tale, ma è una discarica. C’è di tutto – legni con chiodi sparsi ovunque, pezzi di vetro, chiodi, c’è un asse grande piena di chiodi arrugginiti, sedie rotte da non so quanto tempo e non c’è nessuno che venga a pulire.

È una vergogna e non rende certo onore alla prestigiosa cittadina. Mi auguro che il Comune provveda a sistemarla al più presto, perché ci sono anche bimbi che vanno scalzi e con una spiaggia in queste condizioni rischiano il tetano. Come mai il Comune quest’anno si è dimenticato di mandare qualcuno a pulire?

Io ho da sempre decantato la bellezza di Bordighera, dell’ordine e della pulizia delle spiagge, ma quest’anno mi vergogno. Chiedo al più presto la massima collaborazione della pulizia urbana di Bordighera».

Più informazioni su