Quantcast

Biancheri candida ufficialmente Sanremo ad ospitare l’Eurovision, il Sindaco: «Possibile al mercato dei fiori»

«Qualora la manifestazione si dovesse tenere altrove, credo fortemente che la città debba comunque essere coinvolta», dichiara il primo cittadino

Sanremo. C’è anche Sanremo tra le città ufficialmente candidate a ospitare l’Eurovision Song Contest 2022 che si terrà in Italia grazie alla vittoria ottenuta dai Måneskin con la canzone “Zitti e buoni“.

Diciassette in totale le città italiane che hanno presentato la propria candidatura oltre alla Città dei Fiori, si tratta di: Acireale (Catania), Alessandria, Bertinoro di Romagna (Forlì – Cesena), Bologna, Firenze, Genova, Jesolo (Venezia), Matera, Milano, Palazzolo Acreide (Siracusa), Pesaro, Rimini, Roma, Torino, Trieste e Viterbo.

Ad ospitare l’Eurovision sarà la città che dichiarerà la propria capacità di supportare il Contest con servizi e contributi economici e che sarà in grado di soddisfare tutti i numerosi requisiti stabiliti dall’Ebu ovvero: avere un aeroporto internazionale a non più di 90 minuti dalla città, oltre 2.000 camere d’albergo nella zona dell’evento e un’infrastruttura in grado di ospitare una trasmissione in diretta su larga scala che sia al chiuso, con una capacità di pubblico di 8.000-10.000 posti, una sala principale capace di ospitare un set, un ampio spazio per ospitare un centro stampa, spazi per le delegazioni, camerini, strutture per artisti, strutture per il personale, ospitalità, strutture per il pubblico, infine essere disponibile sei settimane prima dell’evento e una settimana dopo la sua fine.

«Siamo consapevoli che molti requisiti richiesti dall’organizzazione dell’Eurovision vengono soddisfatti dalla nostra città, mentre su altri, pensando in particolare agli spazi, dobbiamo lavorare», dichiara il sindaco della Città dei Fiori Alberto Biancheri.

«Come location possiamo pensare anche al mercato dei fiori (nel 1989 ha ospitato il Festival di Sanremo ndr), o altre strutture. Se ci sarà la volontà di farlo a Sanremo, come amministrazione siamo pronti ad attivarci con tutte le nostre forze. La nostra Città ha avuto un ruolo fondamentale nel traguardo raggiunto dai Måneskin, vincitori del Festival e quindi protagonisti all’Eurovision. Ritenevo giusto presentare la candidatura di Sanremo. Qualora la manifestazione si tenesse altrove, credo fortemente che Sanremo vada coinvolta in qualche modo, o direttamente dall’Eurovision, o con eventi e collegamenti collaterali», conclude il primo cittadino.

Nella giornata di domani, mercoledì 14 luglio, la Rai consegnerà i libri di offerta alle città candidate che avranno tempo fino a mercoledì 4 agosto per presentare nei dettagli il proprio tentativo di ospitare quello che è il più grande evento di musica dal vivo al mondo.