Quantcast
In consiglio regionale

Aurelia Bis, Russo (FdI): «Fondamentale il progetto del tratto Ventimiglia-Sanremo»

«Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili lo inserisca tra le opere non più procrastinabili»

Veronica Russo

Genova. «E’ necessario che si faccia tutto il possibile affinché il progetto del tratto dell’Aurelia bis, compreso tra il confine di Ventimiglia e Sanremo per poi collegarsi con la città di Imperia, sia inserito tra gli obiettivi del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili visto che sembra esistere solo uno studio di fattibilità preliminare. Si tratta di un’opera non più procrastinabile vista la sua fondamentale importanza sia in termini di vivibilità urbana che di crescita economica, per l’intero comprensorio Intemelio che ad oggi ha due uniche arterie di collegamento, l’autostrada e l’Aurelia». Così Veronica Russo di Fratelli d’Italia prima firmataria di un ordine del giorno presentato in Consiglio regionale.

«Sottolineo che assurdamente questo tratto di strada non è stato inserito tra gli obiettivi del Ministero: lo considero prioritario per la rete regionale ligure e facente parte degli interventi costituenti lo scenario ottimale di sviluppo del sistema della mobilità ligure (scenario di Piano), scenario che rappresenta l’insieme di interventi che, se realizzati, consentiranno di ottenere il miglior rapporto costi/benefici – aggiunge la consigliera regionale – La realizzazione di questo strada non solo decongestionerebbe il traffico ordinario della citta di Ventimiglia ma alleggerirebbe anche quello proveniente dal basso Piemonte e dalla Francia: è assodato che il casello autostradale di Ventimiglia è uno dei più frequentati d’Italia».

«Inoltre, in previsione del nuovo ospedale di Taggia, questa opera rappresenterebbe l’unica soluzione per accedere tempestivamente ai servizi sanitari e di emergenza» – conclude Veronica Russo.

commenta