Quantcast

Anziana morta nel rogo di Chiusanico, aperto un fascicolo per incendio colposo foto

Il marito continua a lottare per la vita nel centro grandi ustionati di  Villa Scassi di Sampierdarena

Chiusanico. Continuano le indagini da parte dei carabinieri per ricostruire la dinamica del rogo che nella campagna sopra Chiusanico, nel pomeriggio di domenica, è costato la vita a Gabriella Ghirardo la 73enne residente a Collegno morta a causa dell’esalazioni del fumo e poi avvolta dalle fiamme.

La donna  insieme al marito e al figlio, non presente al momento della tragedia, si era recata in camper il giorno prima nella località della valle Impero allo scopo di accudire un piccolo appezzamento di olivi.

La procura di Imperia ha ora aperto un fascicolo per incendio colposo a carico del marito, Sergio Gaio, l’uomo 74  anni investito dalle fiamme dell’incendio provocato dal fuoco di pulitura scappato di mano. Si tratta, comunque, di un atto tecnico per poter proseguire negli accertamenti.

Gaio continua a lottare per la vita in un letto del reparto di terapia intensiva del centro grandi ustionati di  Villa Scassi di Sampierdarena. L’uomo ha riportato ustioni su circa il 70 per cento del corpo. I medici non hanno ancora sciolto la prognosi: la sua vita rimane appesa a un filo.