Quantcast

Al Museo Bicknell la presentazione di “Alpi Azzurre. Dal colle di Tenda all’entroterra di Bordighera”

Guida di Corrado Ramella e Diego Rossi, alias “Jack in the Green”

Bordighera. Sabato 31 luglio alle 16 nella bella cornice del giardino del Museo Bicknell, Corrado Ramella della storica libreria di Bordighera “Amico Libro” e Diego Rossi, alias “Jack in the Green” rinomato escursionista, presenteranno la loro guida: Alpi Azzurre. Dal colle di Tenda all’entroterra di Bordighera.

Alpi Azzurre

Dopo il buon riscontro dei precedenti “Incontri con l’Autore” in giardino organizzati dall’Istituto Internazionale di Studi Liguri che hanno affrontato il tema del confine e della frontiera storicamente dal medioevo alla complessa situazione post seconda guerra mondiale, il prossimo sabato saranno due guide d’eccezione ad accompagnarci e a farci scoprire gli itinerari che si intrecciano tra l’estremo ponente ligure e la Francia.

«Una guida per scoprire una zona transfrontaliera che riserva enormi sorprese ai viaggiatori, sia che essi cerchino luoghi di interesse storico, architettonico e artistico, sia che preferiscano cimentarsi nel trekking o in avvincenti pedalate in bicicletta. Una terra di confine, in cui si toccano climi e paesaggi diversi. Una terra di passaggio, su cui si sono allungate le mani della storia, che ne ha plasmato le sembianze. Una terra di bellezze naturali, di borghi autentici, di itinerari di grande fascino. È la terra delle Alpi Azzurre, che si snoda tra l’interno dell’Estremo Ponente ligure e gli arrière pays della vicina Francia provenzale tra val Bevera, val Roya, val Nervia, val Verbone, Bajardo, la valle del Rio Borghetto e il vallone del Sasso» – dicono gli autori.

L’incontro si svolgerà nel giardino del Museo Bicknell con inizio alle 16, in caso di maltempo all’interno del Museo nel pieno rispetto delle normative antipandemiche. Per partecipare è necessaria la prenotazione contattando il Museo Bicknell tramite e-mail bicknell@istitutostudiliguri.191.it o telefonando al numero 0184 263601 nei giorni di apertura del museo.