Quantcast

A Sanremo la presentazione del libro di Monica Lanfranco su G8 e femminismo

Una lettura femminile e femminista che contribuisce alla costruzione di una società alternativa e alla ridefinizione del concetto di cura

Più informazioni su

Sanremo. La Società della Cura di Imperia è parte attiva della rete “Genova 2021- Voi la malattia noi la cura” per la costruzione delle iniziative correlate al ventesimo anniversario del G8, che si terranno sparse nei territori e a Genova nelle giornate tra il 16 e il 25 luglio.

A Sanremo il 16 luglio alle 18 presso la Federazione Operaia Sanremese, si terrà la presentazione del libro di Monica Lanfranco, giornalista, attivista femminista, già portavoce del GSF, dal titolo “Voi siete in gabbia, Noi siamo il mondo – Il Punto G. Il femminismo al G8 di Genova (2001-2021)”.

Il libro, pubblicato da VandA Edizioni, ripercorre quegli eventi a vent’anni dal G8 e in particolare dal Punto G, l’iniziativa femminista che precedette quelle giornate, nel giugno 2001 e replicata nel 2011.

E’ un racconto personale e politico non solo degli eventi, ma anche di elaborazioni politiche e progetti femministi purtroppo occultati dai fatti di luglio. La morte, la violenza, il sangue, gli abusi, la ferita inferta alla democrazia hanno seppellito a lungo, inevitabilmente, i contenuti dello sguardo femminista di allora, che furono fortemente profetici sui pericoli della globalizzazione neoliberista nell’impatto sulle nostre vite e sul pianeta. Questo sguardo, allora premonitore, è ancora oggi limpido, attuale e più che mai necessario. È per questo che a 20 anni da quei fatti questa prorompente e appassionata narrazione riposiziona lo sguardo e il nostro punto di vista.

«Con oltre 1500 attiviste pacifiche riunite a Genova da tutto il mondo, quei giorni di giugno 2001 (…) fecero vivere (…) l’illusione che l’intelligenza collettiva di donne tanto diverse come storia, età, retaggi e allo stesso tempo così in sintonia sul desiderio di trasformare il mondo potesse avere la meglio sull’ottusità della violenza. Voi siete in gabbia, noi siamo il mondo, gridavano in tante».

L’evento è promosso dal percorso imperiese della Società della Cura, con la collaborazione della CGIL, della Federazione Operaia Sanremese, del Centro Iniziativa Donne, di ATTAC, di XXV Aprile, della Rete Sanremo Solidale e di Garabombo L’Invisibile.

Un’occasione per fare memoria del passato e ripercorrere una fase che ha ancora bisogno di verità e giustizia. Una lettura femminile e femminista che contribuisce alla costruzione di una società alternativa e alla ridefinizione del concetto di cura.

La locandina

Più informazioni su