Quantcast
Ventimiglia, Lega: «Arginare consumo di alcool in strada, serve più rigore» - Riviera24
La problematica

Ventimiglia, Lega: «Arginare consumo di alcool in strada, serve più rigore»

«Troppo spesso risse o scontri tra ubriachi, perlopiù migranti, causano pericolo e disordine, sia in termini di decoro che di incolumità pubblica»

alcool generica

Ventimiglia. Durante il recente vertice di maggioranza che amministra il Comune di Ventimiglia il gruppo consiliare della Lega ha presentato al sindaco Gaetano Scullino una proposta di ordinanza volta ad arginare il problema del disordine pubblico causato dal consumo di alcool specialmente in determinati orari e in determinate zone della città.

«Le ripetute segnalazioni che ci giungono dai cittadini – spiega il direttivo della Lega – ci hanno spinto a chiedere di adottare una restrizione riguardante il consumo di bevande alcoliche al di fuori dei luoghi adibiti alla vendita e alla somministrazione. Troppo spesso risse o scontri tra ubriachi, perlopiù migranti, causano pericolo e disordine, sia in termini di decoro che di incolumità pubblica.

Occorre arginare il problema, tutelando in primis i nostri cittadini nonché gli esercenti che, diligentemente e rispettando le regole, stanno cercando di ripartire dopo le chiusure Covid, ma nel contempo riteniamo doveroso porre un freno a troppi casi che hanno già causato pericolo alla sicurezza pubblica.

Siamo certi che il Comune possa fare la sua parte, sentite le associazioni di categoria del commercio e con la collaborazione delle forze dell’ordine, per impostare misure idonee a evitare abusi e delinquenza tutelando invece la sana movida, il turismo e lo sviluppo economico della città».

commenta