Quantcast

Ventimiglia Calcio in lutto per la scomparsa di Mauro Pesce: «Un signore del pallone»

Per decenni fu dirigente della società granata

Ventimiglia. Si è spento, all’età di 74 anni, Mauro Pesce, per decenni dirigente del Ventimiglia Calcio.

«Negli anni ’80, ’90 e 2000 ha ricoperto diversi incarichi importanti; ha fatto parte del direttivo della società, è stato dirigente, segretario e tesoriere. Mauro era il classico esempio del dirigente ben voluto da tutti, dotato di una profonda umanità. Era un signore, sempre posato, che aveva una caratteristica importante: prima di parlare ascoltava gli altri. Era discreto, ma nel suo essere discreto era una persona di grande livello. Calcisticamente era appassionato e anche competente. Si è fatto amare da tutti e non solo in ambito sportivo, anche sul lavoro era una persona meravigliosa, che aveva sempre un consiglio utile per tutti. In tanti anni non ricordo di averlo mai sentito andare sopra le righe». Con queste parole il Ventimiglia Calcio ricorda Mauro Pesce.

«Anche dopo aver abbandonato la dirigenza è sempre rimasto un nostro grande sostenitore e sovente lo si poteva notare al campo a seguire le partite più importanti. In questo triste momento tutta la grande famiglia del Ventimiglia calcio stringe in un abbraccio la moglie Enrica, anche lei dirigente storica della società granata e responsabile della cucina e del bar per decenni» – dice la società granata.