Quantcast

Urbanistica, piano territoriale regionale: incontro tra l’assessore Marco Scajola ed i Comuni dell’estremo Ponente ligure

«L’obiettivo è quello di migliorare la qualità di vita dei cittadini, rilanciare l’entroterra, realizzare un piano servizi ed infrastrutture per le città, tutelare e rendere più resiliente la costa, rispettando l’ambiente»

Imperia. Si è svolto questa mattina un incontro tra l’assessore regionale all’Urbanistica Marco Scajola e quattro Comuni costieri dell’estremo ponente ligure: Ventimiglia, Camporosso, Vallecrosia e Bordighera per un confronto sul piano territoriale regionale.

Una riunione tecnica, richiesta dai sindaci, per approfondire alcuni aspetti del piano territoriale regionale e per coordinare l’operato dei Comuni. Durante l’incontro si è parlato anche dell’importanza dell’Aurelia Bis, infrastruttura fondamentale per migliorare i collegamenti sul territorio, che verrà inserita nel PTR. Sono stati esaminati, inoltre, le opportunità di sviluppo della costa e la sua tutela e messa in sicurezza.

«Il Piano Territoriale Regionale è uno strumento strategico – ha detto l’assessore Scajola – con cui viene delineata la Liguria dei prossimi vent’anni. Un lavoro intenso, che nasce dal confronto capillare con il territorio. L’obiettivo del PTR è quello di migliorare la qualità di vita dei cittadini, rilanciare l’entroterra, realizzare un piano servizi ed infrastrutture per le città, tutelare e rendere più resiliente la costa, rispettando l’ambiente.

Il confronto con le realtà locali è fondamentale non solo per l’esposizione del progetto, ma anche per un confronto per elaborare uno strumento efficace per lo sviluppo del territorio e ponderato sulle caratteristiche del territorio e delle reali esigenze dei cittadini», conclude Scajola.