Quantcast

Tramonta il sogno promozione della Sanremese, matuziani sconfitti 1 a 0 a Castellanza foto

I biancazzurri perdono allo stadio Provasi

Sanremo. Dopo aver raggiunto i play off all’ultimo istante, nella seconda semifinale (Pont Donnaz – Bra si gioca alle 16) la Sanremese è di scena allo stadio Provasi di Castellanza contro i neroverdi di mister Mazzoleni. I padroni di casa, forti del secondo posto in classifica hanno due risultati su tre per centrare la finale; i biancoazzurri invece devono necessariamente vincere o durante i tempi regolamentari, o al termine dei supplementari. Non sono previsti i calci di rigore. Andreoletti deve rinunciare a Bregliano e Miccoli per squalifica; Pellicanò e Convitto, non al meglio, sono in panchina. Tornano dall’inizio Pici in difesa e il capitano Lo Bosco al centro dell’attacco.

sanremese Castellanza

Il primo pericolo è della Castellanzese dopo neanche un minuto: Colombo riceve il pallone in area ma non trova il bersaglio. Al 13’ Chessa per Fusi, conclusione alta sulla traversa. Al 20’ Talarico per Colombo, tiro ancora una volta impreciso.

Il solito 3-5-2 dei neroverdi è molto ben rodato, Chessa e Colombo in avanti (50 gol in due) sono i consueti spauracchi, ma la Sanremese non sta a guardare. Lo Bosco e Gagliardi aprono i varchi per gli inserimenti a turno di Demontis, Doratiotto e Murgia. Al 24’ arriva anche la prima conclusione dei matuziani con Doratiotto, Indelicato si accartoccia e blocca.

La gara viaggia sul filo dell’equilibrio fino alla mezz’ora. Poi al 35’ si sblocca: Colombo manovra un buon pallone in area, assist per Fusi che arriva a rimorchio, tiro, palla in rete. Nulla da fare per Bohli. Castellanzese in vantaggio!

Tra il 38’ e il 39’ i lombardi costruiscono altri due pericoli: prima un tiro di Chessa viene rimpallato in angolo da Mikhaylovskiy; poi, su cross di Talarico, Chessa colpisce di testa, Bohli blocca.

Proprio allo scadere della prima frazione la Sanremese sfiora il pareggio: corner di Murgia, Mikhaylovskiy anticipa di testa l’uscita del portiere Indelicato ma mette sul fondo a fil di palo. Che occasione!

Nella ripresa subito un cambio per i biancoazzurri: dentro Fenati, esce Castaldo.

Al 2’ Sanremese vicina al gol: cross di Danovaro dalla destra, testa di Demontis, palla alta di un soffio.

La Castellanzese replica con Mecca dopo due minuti, il tiro finisce sul fondo.

Al 64’ ci prova Gagliardi dalla media distanza con un fendente, Indelicato si tuffa e respinge.

Al 66’ altra sostituzione: esce Doratiotto, entra Bastita.

Sanremese ancora vicina al pareggio al 70’: cross di Demontis dalla destra, testa di Gagliardi, palla fuori di poco.

Matteo Andreoletti si gioca il tutto per tutto: dentro Convitto per Murgia al 71’. Al 76’ chiede il cambio invece Pici per noie muscolari, entra Managò.

L’ultima emozione della gara è un tiro di Danovaro all’83’ che finisce a lato.

Nel finale la Castellanzese controlla, i biancoazzurri non riescono più a pungere.

Il match termina sul punteggio di 1-0 per i padroni di casa che possono festeggiare dopo cinque minuti di recupero e volano in finale (domenica ancora al Provasi contro il Pont Donnaz che ha pareggiato per 0-0 in Valle D’Aosta col Bra). Tanti applausi per i ragazzi in maglia biancoazzurra che chiudono la stagione dopo aver dato tutto e con la consapevolezza di aver creato un gruppo che, senza stravolgimenti, potrà raccogliere tante soddisfazioni anche in futuro.

Foto di Roberta Corradin (VareseNews)