Quantcast

Sequestrato il tesoro di Rocco Cafiero, 2 milioni di immobili tra Napoli e Sanremo

Detto O' Caprariello, già condannato per contrabbando di sigarette

Sanremo. Ci sono anche degli immobili di lusso sequestrati nella Città dei fiori a Rocco Cafiero, detto O’ Caprariello, da parte del nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza di Napoli su disposizione  del tribunale del capoluogo campano.

I sequestri effettuati tra Marano di Napoli e Sanremo ammontano a un valore valore di oltre 2 milioni di euro e riguardano 3 immobili, oltre a beni mobili di lusso e denaro. Cafiero è stato condannato nel 1987 dalla Corte di Appello di Bologna per contrabbando di tabacchi lavorati esteri, nel 1988 a Palermo per associazione per delinquere e per associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e nel 1993 dal tribunale di Roma per contrabbando.

Il provvedimento è stato emesso a seguito della sentenza di condanna per associazione per delinquere finalizzata al contrabbando di sigarette e scaturisce dagli accertamenti economico-patrimoniali effettuati dagli specialisti delle fiamme gialle partenopee.

Secondo monitoraggio effettuato dal Gico di Napoli ha fatto emergere una sproporzione tra le fonti di reddito lecite di cui Cafiero disponeva e il patrimonio di beni mobili e immobili di rilevante valore accumulato negli anni.