Quantcast

Sanremo, Run for the Whales: 400 i podisti iscritti online

Sabato 19 giugno prendono il via la mezza maratona, una gara non competitiva di 10 km e la Family Run

Sanremo. Alla chiusura delle iscrizioni online sono già 400 i podisti che si sono assicurati un pettorale ad una delle tre gare della Run for the Whales in programma sabato 19 giugno a Sanremo. Tra di loro ci sono atleti provenienti da molte regioni italiane, soprattutto Sicilia, Puglia, Lombardia, Piemonte e Toscana, ma anche podisti stranieri, in particolare francesi e tedeschi. Sarà però ancora possibile iscriversi presso il desk, che sarà allestito presso il campo di atletica di Pian di Poma, venerdì 18 giugno dalle 10 alle 19 e sabato dalle 10 alle 13.

Il programma prevede, come ormai da tradizione, la mezza maratona (Fidal), una gara non competitiva di 10 km e la Family Run. L’evento si svolgerà seguendo scrupolosamente tutte le prescrizioni anti Covid, previste dai protocolli della Fidal, per la sicurezza di tutti i partecipanti. Gli atleti dovranno presentarsi alle partenze con la mascherina, che dovrà essere indossata per i primi 500 metri. In base alle direttive federali non sarà possibile allestire gli spugnaggi così come utilizzare spogliatoi e docce, i ristori prevedono solo le bottigliette d’acqua, il ristoro finale avverrà tramite la sola consegna di un sacchetto.

La Half Marathon prenderà il via da San Lorenzo al Mare e giungerà a Sanremo dopo aver percorso la pista ciclopedonale ed aver attraversato i vari Comuni presenti lungo il tracciato (Costarainera, Cipressa, Santo Stefano al Mare, Riva Ligure e Taggia), la 10 Km (non competitiva) partirà da Bussana Mare e interesserà la parte finale della pista dove si svolgerà anche la Family Run (3 Km circa). Le gare, curate sotto il profilo tecnico dall’Asd Pro San Pietro, prenderanno il via contemporaneamente alle 18:30.

«L’evento sportivo rappresenta anche un momento di promozione turistica per il territorio e le sue bellezze, con l’auspicio che terminata del tutto l’attuale emergenza possa contribuire al rilancio del Ponente ligure e delle sue attività produttive. A caratterizzare la Run for the Whales è infatti anche il messaggio di tipo ambientale legato alle balene ed ai delfini che vivono nel Mar Ligure. Una parte del costo dell’iscrizione alle corse sarà infatti devoluto all’Istituto Tethys Onlus, l’associazione senza fini di lucro dedicata allo studio e alla tutela dei mammiferi marini del Mediterraneo, che in trent’anni ha ottenuto importanti risultati nell’ambito della conservazione. La Run for the Whales rappresenta quindi un’occasione per tornare a correre tutti insieme, in un tracciato spettacolare interamente affacciato sul mare, come segnale di ripartenza dopo lo stop dello scorso anno» – dicono gli organizzatori.

La Run for the Whales è presente anche su Facebook (@runforthewhales), Instagramv(sanremo.marathon) e Twitter (@sanremomarathon).