Quantcast

Sanremese – Imperia finisce 2 a 1, la squadra di Andreoletti vince il derby fotogallery

Reti di Convitto e di Mikhaylovskiy per i biancoazzurri, gol di Malandrino per i neroazzurri. Negato un rigore al '90 a Capra

Sanremo. Vittoria della Sanremese nel recupero della quattordicesima di ritorno disputato al Comunale in corso Mazzini: i matuziani si sono imposti grazie alle reti di Convitto e di Mikhaylovskiy, entrambe nel primo tempo. All’inizio della ripresa la Sanremese avrebbe potuto gonfiare il risultato ma, prima Dani, che alza il pallone in angolo, e poi la traversa lo hanno impedito, hanno preso un gol. Nel finale l’Imperia la riapre, complice l’infortunio del giovane portiere Bohli, e rischia di ottenere il pareggio. Contestazione a Capra per placcaggio al portiere Bohli.

Sanremese – Imperia

La cronaca:

Mister Andreoletti si affida all’undici tipo del momento: Bohli tra i pali, Miccoli laterale sinistro, Gemignani in cabina di regia supportato da Demontis e Gagliardi, tridente in attacco composto da Lo Bosco, Convitto e Pellicanò. Mister Lupo, ex di turno, chiede ai suoi ragazzi già salvi una prova d’orgoglio per impensierire una squadra invece che si gioca il tutto per tutto per agganciare il treno dei play off.

Il primo tempo è molto combattuto e ricco di emozioni. Al 4’ Gagliardi, al momento del tiro, viene anticipato da Virga. Il numero dieci ci riprova all’8’, tiro fuori sull’esterno della rete. Gli ospiti si fanno vedere al 13’ con un tiro di Gnecchi, para Bohli. La Sanremese risponde al 16’ con un’iniziativa sulla sinistra di Convitto, cross basso pericoloso in area piccola, blocca a terra Dani. Un minuto dopo conclusione di Demontis, palla alta sulla traversa.

Al 20’ va vicina al gol l’Imperia con un tiro sporco di Malltezi che carambola sul palo, poi Bohli si impossessa della sfera e sventa la minaccia. È un fuoco di paglia. Perché la Sanremese si scatena.

Al 25’ tiro di Lo Bosco, palla fuori. Al 30’ il risultato si sblocca: assist al bacio da destra di Pellicanò, Convitto entra in area da sinistra e con un tocco dei suoi fulmina Dani. Sanremese in vantaggio!

I biancoazzurri, oggi in maglia rossa, potrebbero raddoppiare due minuti dopo con Pellicanò che colpisce un palo clamoroso. Ma l’appuntamento con il 2-0 è solo rimandato e arriva al 39’: punizione dai 35 metri di Mikhaylovskiy, la palla si insacca sotto la traversa, nonostante il tuffo di Dani. 2-0 per la Sanremese!

Nella ripresa al 54’ altro brivido per l’Imperia: Convitto penetra da sinistra e calcia a botta sicura, Dani si oppone d’istinto e alza il pallone in angolo.

Al 59’ secondo legno colpito dalla Sanremese: punizione dalla distanza battuta da Demontis, la palla prende il giro giusto e si stampa sulla traversa. Che occasione!

Al 64’ Pellicanò è costretto ad uscire, entra Ponzio. Al 66’ ci prova ancora Convitto dal limite, palla fuori. Due minuti dopo espulso Lupo per doppia ammonizione per proteste dalla panchina.

La gara si riapre a sorpresa al 69’: sugli sviluppi di una mischia, generata da una punizione dalla sinistra di Sancinito, Malandrino di testa è il più lesto ad arrivare sulla palla e supera Bohli. Sanremese – Imperia 2-1!

La Sanremese non si disunisce e riprende a giocare: al 70’ si fa vedere Demontis con un tiro che meritava miglior sorte; al 76’ una conclusione di Lo Bosco non inquadra il bersaglio.

Al 78’ entra Murgia, esce Convitto. Al 79’ occasionissima per l’Imperia: Virga crossa da sinistra, salva sulla linea di porta Danovaro, palla in corner. All’82’ Ponzio rimedia un colpo ed è costretto ad uscire, entra al suo posto Bastita. All’88’ Bastita per Lo Bosco al limite dell’area, tiro del centravanti siciliano, palla fuori di poco.

Il risultato non cambia più, nemmeno dopo quattro minuti di recupero. Finisce 2-1 per la Sanremese: tre punti importantissimi per i ragazzi di mister Andreoletti che coronano il lungo inseguimento e raggiungono il quinto posto. Ora sotto con gli ultimi tre impegni, a Casale, a Legnano e a Chieri per blindare i play off e giocarsi gli spareggi con il vento in poppa.

«Sono felicissimo, primo tempo dominato, poi la rete dell’Imperia l’ha riaperta e c’è stato da soffrire» – afferma il neo presidente Alessandro Masu.

Alessandro Masu

Il commento di Alessandro Lupo, allenatore dell’Imperia:

Parla Edoardo Capra dell’Imperia:

Il tabellino:

Sanremese: Bohli, Bregliano, Mikhaylovskiy, Demontis, Lo Bosco, Gagliardi, Miccoli, Gemignani, Danovaro, Pellicanò (64’ Ponzio) (82’ Bastita), Convitto (78’ Murgia). A disposizione: Dragone, Castaldo, Doratiotto, Managò, Bastita, Fenati, Elettore. Allenatore Matteo Andreoletti

Imperia: Dani, Scannapieco, Malandrino, Sancinito, De Bode, Virga, Capra, Giglio, Donaggio (63’ Di Salvatore), Gnecchi (84’ Minasso), Malltezi (72’ Gandolfo). A disposizione: Trucco, Martini, Grandoni, Kacellari, Martelli, Fatnassi. Allenatore Alessandro Lupo

Arbitro: Simone Gauzolino di Torino

Assistenti: Antonio Nicolò di Milano, Manuel Cavalli di Bergamo

Reti: 30’ Convitto, 39’ Mikhaylovskiy; 69’ Malandrino

Note: giornata coperta, terreno in buone condizioni. Spettatori un centinaio circa. Ammoniti Lupo, Capra, De Bode, Virga, Danovaro, Gnecchi, Lo Bosco, Giglio. Espulso Lupo al 68’ per doppia ammonizione. Angoli 3-2 per la Sanremese. Recupero 0’ pt, 4’ st.