Quantcast

Ripulito il presidio no borders sull’Aurelia, la soddisfazione di APS “Terre di Grimaldi”

Stamane in azione gli operatori di Dock's Lanterna e gli agenti della polizia locale

Ventimiglia. «Questa mattina abbiamo avuto la piacevole sorpresa di vedere un camion e degli operatori della Docks e una pattuglia della Polizia Municipale al lavoro per la rimozione dei rifiuti presso il presidio dei “no-borders” sulla SS Aurelia», fanno sapere quelli di APS “Terre di Grimaldi”

Continua la nota stampa «Vogliamo ringraziare l’amministrazione comunale per questo primo passo, seguito probabilmente all’ invio della nostra PEC, anche se non ci interessa prenderci nessun merito. L’importante è andare sulla strada giusta, e questo è un inizio. Ci auguriamo che l’operazione di pulizia continui lungo tutta l’Aurelia a partire dalla Croce di Mortola fino alla frontiera e lungo i sentieri a nord di Grimaldi che portano all’autostrada e alla frontiera, e ci auguriamo che anche le altre autorità regionali e nazionali comincino a darsi una mossa per quanto di rispettiva competenza. Speriamo che al fine di evitare ulteriori abbandoni di rifiuti si installino dei cassonetti supplementari lungo l’ Aurelia e che si mettano dei pannelli trasparenti per evitare che i migranti gettino i rifiuti nella scarpata e/o delle reti per evitare che i rifiuti buttati per la strada dai migranti scendano a mare. Sappiamo che da parte delle forze dell’ ordine c’è la voglia di risolvere la questione, ma sappiamo anche che a livello governativo c’è l’interesse che le cose rimangano come sono, altrimenti si sarebbe modificato il codice penale da un pezzo. Attendiamo gli sviluppi della situazione».