Quantcast

Pigna, l’Alta Via Stage Race si chiude con il dominio di Gosse Van Der Meer e di Gaia Ravaioli foto

La gara a tappe si è conclusa dopo 8 giorni. Nelle coppie uomini primeggia il duo formato da Francesco Gaffurri ed Elias Van Hoeydonck

Più informazioni su

Pigna. L’arrivo a Pigna di sabato 19 giugno ha sancito la fine dell’Alta Via Stage Race dopo 8 tappe più il prologo dell’11 giugno, che ha impegnato i partecipanti per 590 chilometri e 20.000 m di dislivello sull’Alta Via dei monti liguri. La settima edizione dell’Alta Via Stage Race nella formula Hero è stata dominata dall’olandese Gosse Van Der Meer, nella versione Solo, dal duo Francesco Gaffurri (già vincitore dell’edizione 2017) e il belga Elias Van Hoeydonck nella categoria coppie e per le donne una grande Gaia Ravaioli, già campionessa del mondo di endurance e testimonial dell’Alta Via Stage Race, ha surclassato le rivali.

Alta Via Stage Race

Il tempo totale del tulipano è stato 28:54:06 seguito dal connazionale Van Loon a 29:58’33. Al terzo posto lo spagnolo Pons Palacios con il tempo di 30:13’43 e un distacco di 1:19’37. Nella categoria solo donne Gaia Ravaioli del team Speed Wheel – Deaneasy stacca tutte con il tempo record di 34:10:12, segue l’ucraina Olena Novikova a 40:06:21 con un distacco di 5:56:09. Purtroppo, una delle favorite, la portoghese Ilda Pereira, è uscita di scena in seguito ad un brutto incidente capitatogli durante la durissima quarta tappa da Lorsica verso Genova.

Alta Via Stage Race

Il loro successo è arrivato dopo aver pedalato per otto lunghi giorni. Gli atleti, partiti sabato 12 giugno dopo il Prologo, da Riccò del Golfo, nel parco delle Cinque Terre, sono arrivati fino alla provincia di Imperia, a Pigna dopo aver percorso quasi 600 chilometri e 20.000 m di dislivello. Al traguardo la genovese Gaia Ravaioli, indossando la maglia della Pink Race – il progetto sociale dell’Alta Via Stage Race sulla parità di genere nello sport – ha dichiarato: «E’ stata una gara dura, faticosa, impegnativa dal punto fisico, tecnico e mentale, ricca di colpi di scena ma molto molto molto emozionante, ed è per questo motivo che mi rimarrà nel cuore».

Alta Via Stage Race

La stage race più dura d’Italia è stata resa possibile grazie alla collaborazione della Federazione Ciclistica Italiana e il supporto degli sponsor: Speed Wheel, Fondazione de Mari, Natural Boom, Andreani, Coop Liguria, Deaneasy, Play to Trip, Selle Italia, Elekea, Scott, Komoot, Basilico Giusto, Noberasco e Beautyzon. Una sfida estrema, con tappe lunghe e impegnative, che ha richiesto l’impegno e il lavoro di numerosi volontari e delle diversificate realtà del territorio ligure impegnate nella valorizzazione del territorio – Associazioni Sportive, volontari di Protezione civile, A.N.A., CAI e FIE – che hanno contribuito prima al lavoro di individuazione dei percorsi di tappa, alla preparazione dei percorsi e, durante lo svolgimento della gara, a presidiare il percorso e gestire i numerosi punti ristoro.

Alta Via Stage Race

Così Vanessa Chiesa, presidente dell’Asd Outdoor Experience Finale Ligure, organizzatrice della gara dichiara: «È stata una delle più grandi fatiche della mia vita, se non la più grande in assoluto. Ci abbiamo messo tutto il nostro impegno e la nostra dedizione, passione, professionalità, tantissimo tempo e risorse economiche. A gara conclusa posso dire a gran voce: ce l’abbiamo fatta, ed è stato un successo».

Alta Via Stage Race

La top ten uomini:

1° 139, VAN DER MEER GOSSE – WFR WEST FRISJA – 27:08’28
2°: 140, VAN LOON JUUL – MTB CLUB LICHT VERZET – 28:20’39
3°: 132, PONS PALACIOS JOAN – ONVELO MATARO CLUB CICLISTA – 28:32’53
4°: 138, UBEDA TIRADO VICTOR – ONVELO MATARO CLUB CICLISTA – 29:43’18
5°: 119, ISCHARD FREDERIC – EC SARTROUVILLE – 29:45’47
6°: 117, FOUBERT DAVY – OUTDOOR EXPERIENCE FINALE LIGURE – 29:53’30
7°: 123, MACIEJOWSKI PRZEMYSLAW – BIKEBOARD – 30:38’25
8°: 127, MOSSOCZY ZBIGNIEW – NIEZRZESZONY – 31:05’05
9°: 108, ITA, AMALBERTI EMILIANO – A.S.D.S.B.S – 31:37’46
10°: 125, MARCHIONI MAURO – ASD OLTREPO RIDERS CLUB – 34:42’51

Classifica generale coppie uomini:

1° 203, FRANCESCO GAFFURI/VAN HOEYDONCK ELIAS – 30:38’06
2° 204, HOEDEMAEKERS DANNY /VAN LIENDEN CARLO – 37:27’53
3° 201, CIOLLI MARCO /PAMPALONI FABRIZIO – 43:30’30
4° 205, PARODI ALESSANDRO /PARODI EMANUELE – 6:06’15
5° 202, COSTABELLO SANDRA /SCHIAVO GIANLUCA – 50:34’29

Classifica generale donne:

1°: 104, RAVAIOLI GAIA – TEAM SPEED WHEEL – DEANEASY – 34:10’12
2°: 102, NOVIKOVA OLENA – GIUSTA PRO RECORDS – 40:06’21
3°: 105, VOETS GWEN – SOLOSRIDE.BE – 58:49’40
4° : 101, CROCE AXELLE – ULTRA RAID DE LA MEIJE – 59:27’28
NA: 103, PEREIRA ILDA – CASA MYZÈ TEAM.

(Foto di Nicola Damonte)

Più informazioni su