Quantcast

L’attore sanremese Enzo Mazzullo torna in teatro

Dopo lo stop a causa del Covid-19, i Pupazzi di Enzo Mazzullo debutteranno a Sanremo

Più informazioni su

Sanremo. L’attore sanremese Enzo Mazzullo torna in teatro dopo lo stop forzato a causa della pandemia da Covid-19. Il 4 luglio i Pupazzi di Enzo Mazzullo debutteranno alla quarta stagione a Sanremo.

«Non posso dire di “ricominciare” se mai, si continua. Per me le restrizioni dovute al Covid altro non hanno fatto che incarognirmi (nel senso buono) ancora di più. Giusto per sottolineare, ho fatto “adottare” 43 pupazzi di mia costruzione, aiutando diverse famiglie, non dico numerose ma abbastanza, a riempire il frigo. Il ricavato delle poche occasioni di esibizione dal vivo, sempre durante la restrizione, è andato a riempire altri frighi. Motivo? non sono ricco di famiglia, sono solo un artista che ha persone che credono in lui» – dice Enzo Mazzullo.

«Da circa un mese, sono ricominciate le attività teatrali, con la mia “stabile” compagnia di Albisola e con la “locale” compagnia di Vallecrosia, con il Teatro della Luna debutteremo l’undici di agosto ai giardini Lowe di Bordighera con la commedia “La stella a otto punte” con la magistrale regia di Luciano De Stefanis – afferma –  Questo per dire che tutto si può fare, tutto si deve fare, tutto è lecito in nome dell’arte. Da oltre 30 anni, da quando sono uscito dall’Accademia del Teatro Stabile di Genova, sono sempre alla ricerca di nuovi linguaggi comunicativi, di nuove espressioni recitative, di nuove anime, anche di idee, ci mancherebbe, ma preferisco quelle degli altri, essendo solo un interprete. Ho dovuto combattere con il mio ego, fargli capire che non è possibile mettere in scena qualcosa se i tuoi collaboratori non sono almeno meglio di te, sostengo che non esiste il limite alla sperimentazione».

Più informazioni su