Quantcast
Il ricordo

Imperia e Pieve di Teco, comunità in lutto per la morte di Fabio Rovere

L'agricoltore 48enne ha perso la vita schiacciato dal suo trattore

fabio rovere

Imperia. C’è una processione di gente, amici e conoscenti a passo Rocche nei pressi del bivio per  Borgo d’Oneglia che sembra non finire mai. Le comunità di Imperia e della valle Impero si sono unite per portare un abbraccio a mamma Giuseppina e papà Ferruccio, i genitori di Fabio Rovere, l’uomo morto sotto il suo trattore mentre lavorava la terra a Nirasca, una frazione di Pieve di Teco.

La mamma Giuseppina ha gestito per tantissimi anni la Trattoria “La Lena“, proprio di fronte all’abitazione.

fabio rovere

«Un uomo buono, un gran lavoratore, non ci posso credere che sia morto così. Porgo le mie più sentite condoglianze alla famiglia», così lo ricorda il sindaco di Pieve  Alessandro Alessandri.

Fabio Rovere, cacciatore, era stato anche anche caposquadra proprio a Nirasca,  da qualche anno si era trasferito con la compagna Rosalba a San Bernardo di Conio dove allevava il bestiame.

«Aveva tuttora in gestione il campo di addestramento cani “Le Valazze” di Rezzo, quando ho saputo sono rimasto sconcertato. Una brava persona»,  dice il sindaco di Rezzo Renato Adorno.

 

 

leggi anche
fabio rovere
L'addio
Mercoledì 9 giugno a Imperia il funerale di Fabio Rovere
riviera24 - Consiglio regionale
La seduta
Minuto di silenzio in Consiglio regionale per Fabio Rovere, l’uomo schiacciato dal trattore a Pieve di Teco
funerale fabio rovere
L'addio
Imperia, folla e commozione al funerale di Fabio Rovere morto schiacciato dal suo trattore
commenta