Quantcast

Il testimone della Shoah Gilberto Salmoni sarà cittadino onorario di Bordighera: mozione accolta dal consiglio comunale

Il 93enne ha passato la sua vita a raccontare l'orrore dei lager nazisti

Bordighera. Il testimone della Shoah Gilberto Salmoni, 93 anni, sarà cittadino onorario di Bordighera. Lo ha deciso il consiglio comunale che ha votato all’unanimità in modo favorevole la mozione presentata dai consiglieri di minoranza Mara Lorenzi, Giuseppe Trucchi, Massimiliano Bassi e Giovanni Ramoino.

«Salmoni ha speso la propria vita per testimoniare la tragedia delle persecuzioni razziali e dell’Olocausto, e ha incluso Bordighera nelle sue attività di testimonianza», hanno spiegato i gruppi consiliari Civicamente Bordighera, Semplicemente Bordighera, e Gruppo Misto.

Deportato in giovanissima età, Salmoni ormai da anni è un instancabile testimone della Shoah: «È un onore poter attribuire questo riconoscimento ad una personalità di così alta statura storica e morale – ha dichiarato il sindaco Vittorio Ingenito – . Per questa occasione, densa di significato, l’amministrazione definirà l’organizzazione di una cerimonia solenne alla presenza degli alunni delle scuole e di tutte le associazioni del territorio, affinché la memoria sia il monito più forte per non far mai rivivere l’orrore di quelle buie pagine di storia».