Quantcast

Gravi ma stabili le condizioni della diciottenne operata al San Martino di Genova

Era stata vaccinata volontariamente con AstraZenenca il 25 maggio scorso

Genova. Sono gravi, ma stabili le condizioni della diciottenne operata nella giornata di ieri all’Ospedale San Martino per rimuovere il trombo e per detenere la pressione intracranica derivante dall’emorragia. Lo ha reso noto il Policlinico.

La giovane era stata vaccinata volontariamente il 25 maggio nella Asl di residenza con vaccino AstraZeneca dopo anamnesi vaccinale negativa. Il 3 giugno si era recata in pronto soccorso con la seguente sintomatologia: cefalea e fotofobia. Era stata sottoposta ad esami: tac cerebrale ed esame neurologico entrambi negativi ed era dunque stata dimessa con raccomandazione di ripetere gli esami ematici dopo 15 giorni.

Il 5 giugno però la giovane era tornata in pronto soccorso con deficit motori ad un emilato. Sottoposta a tac cerebrale con esito emorragico, è stata immediatamente trasferita alla Neurochirurgia del San Martino.