Quantcast

Futsal Fifs 2021, Parafarmacia Valle Pro Seborga vince in casa del Tigullio Chiavari e vola alla final four

Ancora una partita in versione ‘legend’ per una squadra di Seborga

Seborga. Ancora una partita in versione ‘legend’ per una squadra di Seborga nelle competizioni di futsal AMF della FIFS (Federazione Italiana Football Sala). Dopo il trionfo contro l’Italia della nazionale open del Principato grazie ai giocatori della Spes Auser nel 2016, le vittorie della nazionale seborghina under 13 contro Svizzera e Regno Unito nel 2019 e la conquista della Coppa Liguria da parte della prima squadra del club biancazzurro con i ragazzi della Parafarmacia Valle Pro Seborga nel 2020, sono stati ancora questi ultimi a fornire una storica prestazione vincendo per 9-8 in casa del Tigullio Chiavari nei quarti di finale del campionato italiano FIFS 2021.

 Parafarmacia Valle Pro Seborga

La posta in palio della partita andata in scena ieri al Palasport ‘Massimo Carrino’ era infatti l’accesso alla final four scudetto FIFS prevista a Novara a metà luglio ed i ragazzi del Principato hanno affrontato in trasferta in gara unica i padroni di casa del Tigullio, gloriosa società di calcio a 5 FIGC già vincitrice della Coppa Liguria FIFS 2019. In un derby ligure segnato da diverse assenze per ambedue le squadre sono stati i padroni di casa levantini a mantenere per quasi tutta la gara il pallino del gioco prestandosi però alle micidiali ripartenze dei biancazzurri di coach Gero Todaro scesi ieri in campo con la seconda divisa rossa.

 Parafarmacia Valle Pro Seborga

Una gara in cui gli alfieri del Principato hanno saputo mettere in campo tutte le loro tipiche qualità basate sulla forza del collettivo e sullo spirito di una squadra che non si arrende mai e si tiene attaccata alla partita anche quando il passivo si fa pesante. Proprio come ieri quando in seguito ad un’equilibrata fase iniziale il Tigullio ha iniziato a viaggiare con un vantaggio costante di 2 reti arrivando anche sul +3 spesso replicando immediatamente alle reti con cui i biancazzurri cercavano di tenere aperta la partita. Una situazione che avrebbe potuto demoralizzare il club del Principato che ha invece saputo sfruttare i 5 falli commessi dagli avversari nella ripresa per andare due volte al tiro libero e raggiungere il pareggio con il bomber Cristian Bianco, ancora autore di una gara monstre che lo ha visto marcatore di sei reti complessive. A rendere ulteriormente epico il finale di gara è arrivata poi la bellissima rete al volo del vantaggio ad un minuto dalla sirena con Matteo Marcarino, infortunatosi sull’azione del gol e costretto ad assistere da bordo campo i sei compagni rimasti in gioco con un solo cambio a disposizione dopo che coach Gero Todaro era stato costretto a rinunciare già dal prepartita a Mattia Caramello Canzone per il riacutizzarsi di un infortunio che non gli ha comunque impedito di fare da straordinario motivatore dalla panchina.

 Parafarmacia Valle Pro Seborga

Al resto ci hanno pensato le grandi parate di Gabriele Perrino, la sontuosa prova difensiva di Luca Orengo e la fantastica prestazione a tutto campo degli inesauribili Jonathan Fimmanò, Nicolas Zucco e del capitano Gianluca Moggia, autore, proprio insieme a Zucco, di due pregevoli gol in diagonale che hanno tenuto il team biancazzurro aggrappato agli avversari nella complicata fase centrale della gara. Al termine del match sono arrivati così i complimenti della Federazione Calcistica del Principato con il presidente Claudio Gazzano, il fondatore e vicepresidente Marcel Mentil e il direttore sportivo Matteo Bianchini, presente ieri a Chiavari: «Non ci sono davvero più parole per descrivere le prestazioni di questa squadra straordinaria che ci regala le prime final four in una competizione italiana di livello nazionale nella storia della Federazione del Principato. La partita è stata un susseguirsi di emozioni e come ci è spesso capitato abbiamo tirato fuori l’ormai tipica ‘garra’ seborghina che ci ha permesso ancora una volta di tenere viva la partita quando sembrava ormai persa. Complimenti di cuore a coach Gero Todaro e a tutti i ragazzi. Dato che poi oggi è il compleanno del presidente dell’altro straordinario gruppo che ci rappresenta nel calcio a 5 ossia l’Airole FC desideriamo fare i nostri migliori auguri a Stefano Ricci con la speranza che anche la serie C FIGC possa presto ripartire; è davvero un onore per noi essere rappresentati da queste due fantastiche squadre nelle rispettive competizioni. Ringraziamo per l’ospitalità il presidente del Tigullio Stefano Radice e la sua bellissima società e ci auguriamo che possano esserci nuovi capitoli di questo match che è ormai un classico ligure del futsal».

 Parafarmacia Valle Pro Seborga