Quantcast
Pedopornografia

Denuncia sanremese di essere un pedofilo, la polizia postale indaga sull’autore delle mail

Forse vittima di una vendetta, l'uomo è già stato indagato ma è risultato pulito

Riviera24- computer

Sanremo. Si concentrano sull’autore delle e-mail inviate a una pluralità di indirizzi in tutta la provincia le indagini della Polizia postale di Imperia coordinate dall’ispettore capo Ivan Bracco, a proposito di un presunto caso di pedopornografia.

Le e-mail di denuncia che accusano un sanremese, con tanto di nome e cognome e con immagini esplicite e richiesta di aiuto, di scambiarsi file pedopornografici sono partite da indirizzi  (quantomeno sospetti)  generaldelamafia@inbox.ru e messinadenaromatteo27@protonmail.ch  che fanno supporre una vendetta nei confronti della persona indicata come pedofilo.

Tra l’altro lo stesso sanremese è già stato indagato per lo stesso motivo ma dall’analisi dei suoi computer   e strumenti informatici non è emerso nulla a suo carico.

Tra gli indirizzi raggiunti dalle e-mail a c’è anche la curia di Ventimiglia e Sanremo.

commenta