Quantcast
Covid, Liguria in zona bianca dal 7 giugno: ecco cosa cambia - Riviera24
Ritorno alla normalità

Covid, Liguria in zona bianca dal 7 giugno: ecco cosa cambia

Restano solo due limitazioni: indossare la mascherina e mantenere il distanziamento

mangiare ristorante  coronavirus sanremo

Genova. Da lunedì 7 giugno la Liguria entra in zona bianca: abolito il coprifuoco e si potrà mangiare nei ristoranti al chiuso al massimo in sei persone allo stesso tavolo, all’esterno senza limiti. Un’importante tappa verso il ritorno alla normalità dove restano solo due limitazioni fondamentali: indossare la mascherina e mantenere il distanziamento.

I bar, i ristoranti e le altre attività di ristorazione sono, dunque, aperti ed è possibile consumare cibi e bevande al loro interno, senza limiti di orari. All’aperto ci deve essere il distanziamento di un metro tra i tavoli. Le discoteche, però, sono chiuse e non è ancora possibile organizzare liberamente feste private.

Riaprono piscine coperte, centri benessere, sale gioco, parchi a tema, centri sociali e culturali, inoltre ripartono i corsi di formazione. È possibile partecipare alle cerimonie religiose con le dovute misure organizzative e di prevenzione e sicurezza e si possono fare le feste di nozze, presentando la certificazione verde (green pass) che attesta di essere vaccinato, di essere guarito dal Covid o di aver fatto un tampone nelle 48 ore precedenti all’evento.

Ci si potrà spostare senza limiti relativi agli orari o ai motivi dello spostamento. Restano in vigore le norme di prevenzione del contagio relative all’utilizzo di mezzi di trasporto pubblici e privati.

commenta