Quantcast

Bordighera, rifacimento di via Stella Maris. Si pensa al cemento architettonico foto

Allo studio anche una nuova illuminotecnica del camminamento

Bordighera. Utilizzare il cemento architettonico, una pavimentazione simil naturale di grande effetto scenico, per rendere più sicura e fruibile via Stella Maris: la stradina pedonale che attraversa la pineta di Bordighera, collegando il centro storico al mare. E’ l’ipotesi al vaglio dell’amministrazione comunale bordigotta, che sta lavorando per una progettazione preliminare di quello che sarà un restyling del percorso, attualmente in condizioni precarie e pericoloso per gli utenti, utilizzato moltissimo soprattutto in estate, quando Bordighera Alta è popolata da numerosi turisti.

Il calcestruzzo architettonico, lo stesso utilizzato per la rotonda di Sant’Ampelio, è un vero e proprio pavimento in calcestruzzo che mette però in risalto l’aspetto naturale della superficie, mostrando il conglomerato cementizio stesso e mettendo così in evidenza gli inerti che lo compongono.

Allo studio anche una nuova illuminotecnica del camminamento.