Quantcast

Bordighera, la piazza della stazione ha cambiato volto. Quasi pronta per la riapertura foto

«Mancano ancora le rifiniture - dichiara il sindaco Vittorio Ingenito - Ma il lavoro più importante è ormai concluso»

Bordighera. Una rotonda trasformata in seduta, circondata da aiuole con al centro una palma svettante. Sta prendendo forma la nuova piazza Eroi della Libertà a Bordighera, in cui i lavori di restyling, affidati alla Cogeca Srl di Albenga per poco meno di 250mila euro sono ormai quasi conclusi.
Con il progetto dell’architetto Paola Cammi, la piazza antistante la stazione ferroviaria ha cambiato volto, trasformandosi in un accogliente biglietto di benvenuto in città.

«Mancano ancora le rifiniture – dichiara il sindaco Vittorio IngenitoMa il lavoro più importante è ormai concluso e mi auguro di poterla riaprire entro pochi giorni».

Fulcro della piazza è, come detto, la rotonda posta allo sbocco di via Roma, arricchita da essenze vegetali lungo tutto il suo perimetro. Nella parte di levante, invece, è stata costruita “un’isola” verde circondata da aiuole, esclusivamente pedonale, con sedute e due pergole a caratterizzarne gli estremi.
Via il vecchio e grigio asfalto, che ha lasciato il posto ad autobloccanti, in due tipologie, e ai cubetti a spacco tipo porfido. Restano, anche se in numero minore rispetto a prima, i parcheggi per auto e moto e l’area taxi, oltre a una zona kiss & go, per chi accompagna parenti e amici a prendere il treno.

Oltre alle palme che erano già presenti nella piazza e che restano il simbolo di Bordighera, sono state piantumate nuove essente tra cui ginko biloba, rose bianche, agapanthus, oleandri, corbezzoli e altre piante ospitate nelle aiuole in corten.