Quantcast

Bordighera, entra a pieno regime il depuratore comprensoriale

Sono infatti quasi giunti al termine i primi lavori in somma urgenza, per un importo complessivo pari a circa 60.000 euro

Bordighera. E’ prevista entro il fine settimana l’entrata a pieno regime in via provvisoria della funzionalità del depuratore comprensoriale delle acque nere dei Comuni di Bordighera, Vallebona e Seborga.

Sono infatti quasi giunti al termine i primi lavori in somma urgenza, per un importo complessivo pari a circa 60.000 euro, resi necessari da un guasto accidentale ed imprevisto avvenuto lo scorso 11 aprile; in tale data, in particolare, i locali interrati del depuratore sono stati allagati fino all’altezza di circa 2 metri dal refluo fognario, con conseguenti molteplici e gravi danneggiamenti a tutti i componenti elettromeccanici.

A questa prima fase indifferibile di intervento, finalizzata all’entrata a pieno regime in via provvisoria della funzionalità del depuratore, dovranno necessariamente seguire altri lavori per il ripristino definitivo, per una spesa non inferiore a 200.000 euro.