Quantcast
Ripartenza

Bonus assunzioni imprese del turismo ligure, c’è un bando regionale da 1,9 milioni di euro

E' una proposta dell'assessore Gianni Berrino

Turismo, alberghi Sanremo

Genova. La giunta regionale della Liguria, su proposta dell’assessore regionale al Turismo e Lavoro Gianni Berrino, ha approvato oggi il bando per l’erogazione dei bonus assunzioni per le imprese del turismo in attuazione del Patto per il Lavoro nel Settore del Turismo. A partire dal 22 giugno prossimo le imprese del comparto potranno presentare le domande per i bonus assunzioni che avranno una dotazione iniziale di 1,9 milioni di euro.
Tra le novità di quest’anno è che potranno beneficiare dei bonus anche le imprese che organizzano convegni e fiere e quelle di catering per eventi e banqueting.

Le imprese che potranno beneficiare dei bonus sono quelle che assumono lavoratori con contratto subordinato a tempo determinato di durata non inferiore ai 4 mesi o con contratto subordinato a tempo indeterminato a decorrere dal 15 marzo 2021 (domande da presentare tra il 22 giugno e il 31 dicembre 2021). Inoltre, ed è un’altra delle novità di quest’anno, possono chiedere i bonus anche le imprese turistiche che abbiano provveduto ad assumere tra il 01/12/2019 e il 23/04/2020 e che, a causa della chiusura anticipata da parte della Regione dell’avviso legato al Patto del lavoro nel settore del Turismo varato a luglio 2019, determinata dall’esigenza di avviare con tempestività un nuovo strumento di incentivazione per fronteggiare l’emergenza sanitaria, non siano riuscite per tempo a presentare la domanda alla Filse.

Occorre che queste imprese, in caso di ricorso alla cassa integrazione in deroga o ad altre forme di integrazione salariale abbiano stipulato un contratto di lavoro di almeno otto mesi con prestazione di lavoro effettiva senza sospensione e/o riduzione di orario di almeno quattro mesi anche non continuativi (domande da presentare tra il 22 giugno e il 23 luglio 2021). Gli importi dei bonus assunzionali sono così assegnati: 3 mila euro a chi assume personale con contratto a tempo determinato o somministrazione di durata pari o superiore a 4 mesi; 4.500 euro (erano 4 mila nel 2020) a chi assume con contratti a tempo determinato o somministrazione da 6 mesi (erano 5 mesi nel 2020) fino ad un anno; 6 mila euro a chi assume personale a tempo indeterminato.

«Dopo il grande successo dello scorso anno con circa 3 mila contratti stipulati e oltre 9 milioni di contributi richiesti, abbiamo deciso di ripetere la misura anche quest’annoafferma l’assessore BerrinoL’estate 2021 dovrà essere quella della ripartenza del turismo in Liguria e la Regione sta mettendo in campo ogni risorsa disponibile per aiutare il comparto».

commenta