Quantcast

Autostrade liguri nel caos, Siap: «Utilizzeremo ogni strumento per evitare che ricadano su poliziotti lavori non previsti da normativa»

«Riteniamo impensabile poter spiegare ai poliziotti che rappresentiamo che il loro sacrificio è stato richiesto per far rispettare una convenzione nei confronti di un ente che ha ridotto le autostrade liguri In condizioni disastrose»

Più informazioni su

Genova. Le dichiarazioni di Roberto Traverso del Siap, Sindacato italiano appartenenti alla polizia di stato:

«Pur riconoscendo la correttezza istituzionale della Dirigente del Compartimento Polizia stradale Liguria, dottoressa Minucci nei rapporti con le organizzazioni sindacali, venerdì abbiamo espresso forte perplessità e disappunto di fronte ad una amministrazione che ha voluto informare le organizzazioni sindacali in merito all’arrivo di una estate difficilissima per i poliziotti che operano sulle autostrade liguri a causa della disastrosa situazione strutturale in essere.

Poliziotti ai quali è stato chiesto, attraverso le organizzazioni sindacali, di dover dimostrare, per l’ennesima volta senso di sacrificio per poter fare in modo che venga rispettata la convenzione sottoscritta dal Ministero dell’Interno con autostrade S.p.A e altri enti privati.

Un sacrificio che si concretizzerà in turni gravosi e annullamento dei servizi di sulle tratte a viabilità.. Il tutto per poter riversare il più possibile il personale sui tratti autostradali di competenza del compartimento polizia stradale Liguria. Il Siap nel rifiutare al mittente la richiesta è stato chiarissimo e categorico

Riteniamo davvero impensabile poter spiegare ai poliziotti che rappresentiamo che il loro sacrificio è stato richiesto per far rispettare una convenzione nei confronti di un ente che ha ridotto le autostrade liguri in condizioni disastrose e non dimentichiamoci che le relative indennità vengono pagate con due anni di ritardo.

Ormai siamo ad un anno dall’inaugurazione del ponte San Giorgio con il quale non si rimarginerà mai la ferita del criminale crollo del ponte Morandi e da allora sino ad oggi i disagi sono aumentati a causa di una ristrutturazione urgente delle gallerie e carreggiate resa necessaria dall’esigenza di mettere una pezza all’incuria ventennale.

Il nostro sindacato utilizzerà ogni strumento contrattuale in suo possesso per poter evitare che ricadano sui poliziotti carichi di lavori non previsti dalla normativa. Troviamo irricevibile la richiesta di chiedere ulteriori sacrifici quando il sindacato non è stato ascoltato quando ha richiesto proprio al Compartimento Polstrada Liguria un congruo rafforzamento di personale.

Non dimentichiamolo che la nostra Regione è stata recentemente penalizzata dalla chiusura dei distaccamenti della Polizia Stradale di Sanremo di Finale ligure a causa delle scelte del governo in carica nell’anno 2016. Inoltre di fronte alla recente ripartizione dei rafforzamenti estivi sul territorio nazionale che vede la Liguria totalmente assente abbiamo chiesto alla Dirigente di attivarsi da subito per far rafforzare gli organici che tra l’altro sono sotto pressione anche per il drammatico fenomeno che coinvolge i migranti I quali sempre più spesso vengono abbandonati in autostrada da auto trasportatori che con comportamenti criminali sfruttano la loro disperazione».

Più informazioni su