Quantcast

Autista Rt aggredito, Rifondazione Comunista Sanremo Taggia “Valeria Faraldi”: «Tutela e sicurezza per il personale»

«Fornire mezzi dotati di abitacoli antiaggressione, soprattutto sulle corse a più alto rischio come quelle notturne. Riteniamo inoltre necessaria una maggiore presenza dei controlli sui bus»

Taggia. Il Circolo Rifondazione Comunista Sanremo Taggia “Valeria Faraldi” commenta l’aggressione subita da un autista di Riviera Trasporti a Taggia.

«Apprendiamo dell’aggressione subita venerdì notte a Taggia da un autista di Riviera Trasporti, l’ennesima di una lunga serie di aggressioni avvenute nella nostra provincia a danno di autisti e controllori del trasporto pubblico locale. Il circolo Sanremo-Taggia “Valeria Faraldi” vuole innanzitutto augurare un veloce recupero all’autista aggredito venerdì e sostenere quanto apprendiamo già chiesto dal sindacato in merito alla tutela della sicurezza del personale.

Sosteniamo dunque la richiesta sindacale fatta alla direzione di Riviera Trasporti di fornire mezzi dotati di abitacoli antiaggressione, soprattutto sulle corse a più alto rischio come quelle notturne. Riteniamo inoltre necessaria una maggiore presenza dei controlli sui bus anche durante le ore serali al fine di garantire la sicurezza di dipendenti e passeggeri.

Convinti della gravità dell’accaduto di venerdì scorso e di come poteva avere conseguenze ben più gravi di escoriazioni ed ematomi invitiamo dunque la Riviera Trasporti e le istituzioni che ne detengono la proprietà (in primis provincia di Imperia e comune di Sanremo) ad attuare tutte le precauzioni necessarie alla tutela e alla serenità dei lavoratori» – dice Carlo Olivari, segretario del Circolo Rifondazione Comunista Sanremo Taggia “Valeria Faraldi”.