Quantcast

Amaie Energia, Comune di Taggia e Regione pronti a mettere 4,5 milioni sul park ex Millenium

Accordo tra enti pubblici per terminare il cantiere. Prevista la concessione pluriennale alla società partecipata

Taggia. Sarà Amaie Energia e Servizi Srl a completare e gestire il complesso ex Millenium. E’ questa la strada intrapresa negli ultimi mesi dall’amministrazione Conio, appoggiata dal Comune di Sanremo (socio di maggioranza di Amaie Energia) e dalla Regione Liguria (socia per il tramite di Filse). Sul piatto ci sono 4,5 milioni di euro per acquisire da Banca Carige la proprietà dei parcheggi incompiuti e quindi far ripartire i lavori per portarli, dopo anni su anni di fermo, finalmente a conclusione.

Il progetto è in fase di discussione e troverà il suo primo via libera nel corso della prossima settimana, quando l’assemblea dei soci di Amaie Energia si riunirà per dare corso alle modifiche dello Statuto. Un passaggio formale per permetterle di “trasformarsi” in una società di progetto (ex art. 193 del decreto Madia), così da poter prendere in carico l’opera denominata ex Millenium in nome e per conto del municipio di Taggia.

«Credo che si sia trovata una strada dinamica ed efficace che permetterà a noi come Comune, a Regione e alla stessa Amaie Energia, divenuta titolare della pista ciclabile, di dare concreta attuazione al recupero del cantiere ex Millenium, commenta il sindaco Mario Conio. Il piano prevede un impegno economico di pari entità tra i tre soggetti coinvolti: Regione ha già messo sul piatto 1,5 milioni, Amaie Energia e la mia amministrazione ne metteranno altrettanti. L’operazione, così delineata, è ottimale, andando a gravare meno del previsto sulle casse del nostro ente. Agire attraverso una società pubblica di progetto, inoltre, agevolerà la ripartenza dei lavori», – continua il primo cittadino.

Nei due piani di parcheggi rimasti a metà in seguito al fallimento della Holding Millenium Capital Spa (poi I.R. Srl) che aveva acquisito il permesso di costruire della Park 24 Srl (società di Area24), c’è spazio per 180 posti auto a rotazione e 170 box da mettere in vendita. Per dare sostenibilità economica e finanziaria all’intervento di Amaie Energia, il Comune di Taggia è pronto a concedere in concessione il parcheggio per un numero di anni sufficienti a far rientrare dell’investimento la società partecipata costituita dal Comune di Sanremo.

«L’obiettivo finale è quello di andare a realizzare una vera e propria opera pubblica con 180 posti auto. Nostra volontà, come amministrazione civica, è di lasciare alla città degli spazi pubblici all’interno del manufatto che si trova a ridosso della pista ciclabile, nella parte a sud-est, vicino alla rotonda. Escludo categoricamente una finalità commerciale per questi locali», chiosa il sindaco Conio.

Per concludere la riqualificazione della zona, il Comune conta di dare prossimamente via libera anche al progetto di privati che insiste sull’ex stazione ferroviaria. Il vecchio scalo dovrebbe trasformarsi in un albergo, posto al secondo piano della stessa palazzina che sulla passeggiata mostrerà le vetrine di nuovi negozi o di un ristorante.

ex stazione taggia