Quantcast

18° Monte-Carlo Film Festival de la Comédie: ecco i vincitori fotogallery

Ezio Greggio ha presentato la cerimonia di premiazione

Monaco. La serata di gala del 18° Monte-Carlo Film Festival de la Comédie, l’evento ideato e presieduto da Ezio Greggio, si è svolta al Grimaldi Forum sabato 5 giugno dalle 19 alle 20,30. Seguito al verdetto della giuria composta da Raoul Bova (Presidente), Mario de la Rosa, Giacomo Ferrara e Mario Sesti sono stati premiati:

  • il film spagnolo “Sentimental”, diretto da Cesc Gay, che si è aggiudicato il premio come miglior film;
  • l’argentina Griselda Siciliani, protagonista della commedia, che ha ricevuto il premio come miglior attrice;
  • Adam Rehmeier che vince il premio per la miglior regia per “Dinner in America”;
  • l’altro film statunitense, “Swan Song” di Todd Stephens, al quale è andato il Premio del Pubblico
  • Udo Kier che ha vinto il premio come miglior attore.
  • la giuria del Monte-Carlo Film Festival ha voluto premiare con una menzione speciale il film israeliano “Honeymood” per la regia di Talya Lavie
  • il premio Short Comedy Award nella sezione dedicata ai cortometraggi è andato a “Wichita” di Sergine Dumais (USA-Canada).
Monte-Carlo Film Festival de la Comédie

Sul palcoscenico del Grimaldi Forum di Monaco, Ezio Greggio ha presentato la cerimonia di premiazione, alla quale hanno partecipato ospiti internazionali e italiani del piccolo e grande schermo. L’attore di successo Chazz Palminteri (Bronx, I Soliti Sospetti, Terapia e Pallottole, Modern Family), nominato agli Oscar come attore non-
protagonista per Pallottole su Broadway di Woody Allen e recentemente apparso in Godfather of Harlem, è arrivato direttamente da Hollywood per ricevere il prestigioso Movie Legend Award.

Monte-Carlo Film Festival de la Comédie

Ritorno a Monaco e premio anche a Nick Vallelonga (vincitore di due academy awards per Green Book) che ha presieduto la giuria del Monte-Carlo Fiulm Festival la scorsa edizione. L’affascinante Micaela Ramazzotti, plurinominata ai David di Donatello e vincitrice del David di Donatello per La prima cosa bella, è stata premiata
con il prestigioso Monte-Carlo Award alla carriera. L’attrice, presentatrice e scrittrice Rocio Munos Morales ha ricevuto il Monte-Carlo Award per la sua eccellenza al femminile, come donna, madre, scrittrice e modello di empowerment.

Monte-Carlo Film Festival de la Comédie

Premio Monte-Carlo Film Festival Award al presidente di giuria Raoul Bova, all’attore spagnolo Mario de la Rosa e all’attore italiano Giacomo Ferrara, che hanno fatto parte della giuria di questa edizione. Tante le celebrità presenti e applaudite dal pubblico presente in sala, tra i quali Antonia Truppo, Francesco Di Leva, Giovanni Esposito protagonisti della nuova commedia Benvenuti in casa Esposito, che è stato presentato in anteprima mondiale al Film Festival della Commedia il 4 giugno scorso. Riflettori anche sull’ex calciatore della Nazionale Claudio Marchisio, poi Giancarlo Magalli, Enzo Iacchetti, Remo Girone, Desirée Popper, Elisa Isoardi, Uccio De Santis. Applausi anche per l’ospite musicale, il giovane Leo Gassman, idolo delle teenager, uscito da X Factor e poi affermatosi tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo, che ha interpretato il suo nuovo singolo “Down”.

Monte-Carlo Film Festival de la Comédie

Tra le personalità monegasche e italiane presenti, sono state chiamate sul palco per premiare i protagonisti, il sindaco di Monaco Georges Marsan, il ministro degli Affari Esteri monegasco Laurent Anselmi e l’ambasciatore d’Italia Giulio Alaimo.

Monte-Carlo Film Festival de la Comédie

La manifestazione, in collaborazione con EFG Bank (Monaco) e Marlù gioielli si svolge da sempre sotto l’Alto Patronage di S.A.S. Principe Albert II de Monaco e dell’Ambasciata d’Italia. Anche quest’anno, Radio Monte Carlo è stata la Radio ufficiale del Festival.

(Photo di Rosanna Calò-18MCFF)