Quantcast

Ventimiglia, vandalo ubriaco fermato dalla polizia

Sarebbe un cittadino tunisino senza fissa dimora

Più informazioni su

Ventimiglia. La Polizia di Stato è intervenuta giovedì scorso nel centro città, intorno alle ore 23, per bloccare un cittadino tunisino in stato di ubriachezza, il quale aveva appena danneggiato un motoveicolo in sosta e la vetrata esterna di un’edicola. L’uomo, 35 anni, privo di documenti e senza fissa dimora in Italia, alla vista degli operatori di Polizia ha reagito in maniera violenta e aggressiva, urlando frasi sconnesse e incomprensibili, divincolandosi con forza, tentando continuamente di auto lesionarsi. Trattenuto nel Commissariato di Pubblica Sicurezza per il tempo strettamente necessario a concludere la procedura di espulsione, ha proseguito nella sua condotta ostile e provocatoria danneggiando gravemente un servizio igienico dell’ufficio.

Gli operatori hanno poi ricostruito le sue azioni precedenti, verificando il danneggiamento di un motoveicolo in sosta e della porta d’ingresso di un edicola. L’ufficio Immigrazione della Questura di Imperia ha immediatamente predisposto il suo trasferimento presso il centro per rimpatrio di Torino, dove è stato accompagnato nel pomeriggio del giorno successivo. E’ stato deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati di violenza o minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento in relazione ai danni causati nei tre diversi episodi che gli sono stati attribuiti.

 

Più informazioni su