Quantcast

Ventimiglia, ruba borsa dentro un’auto: migrante arrestato dalla polizia

Irregolare, ha già precedenti in Italia. Ora deve rispondere di furto aggravato, resistenza e danneggiamento

Ventimiglia. Un migrante che aveva appena rubato una borsa all’interno di un’auto a Ventimiglia è stato fermato dagli agenti della Polizia di Stato, intervenuta nei giorni scorsi, nei pressi del polo scolastico di via Roma. L’uomo ha tentato la fuga, ma era stato visto da poliziotto libero dal servizio che, dopo essersi qualificato, gli ha intimato di fermarsi.

Raggiunto dall’agente, il ladro ha tentato di divincolarsi con spinte e opponendo una ferma resistenza. In particolare, nonostante fosse stato fermato e tenuto per un braccio, ha cercato in tutti i modi di divincolarsi, finché non è stato bloccato e ha lasciato cadere la borsa rubata, riconsegnata alla legittima proprietaria. Sul posto, nel frattempo, era giunta una volante del commissariato cittadino.

Accompagnato negli uffici del Commissariato, il migrante è risultato irregolare in Italia, senza una dimora stabile e con precedenti di Polizia, in particolare per reati predatori. L’uomo è stato arrestato per furto aggravato, resistenza e danneggiamento. Il giudice ha stabilito il divieto di dimora nella provincia di Imperia, ha rimesso in libertà il reo e ha rinviato l’udienza per la definizione del procedimento penale.