Quantcast

Triora, aggiudicata la prima “Casa a 1 euro”

Con l'offerta di 15.500 euro ha sbaragliato gli altri 20 concorrenti

Più informazioni su

Triora. E’ stata aggiudicata a una famiglia di Varese la prima casa messa in vendita nell’ambito del progetto “Casa a 1 euro”: l’iniziativa lanciata dal comune di Triora con l’intento di recuperare e mettere in sicurezza gli immobili disabitati e abbandonati nel centro storico del borgo delle streghe.
L’iniziativa ha riscosso un grandissimo interesse anche tra persone straniere, tra cui russi e di altri paesi dell’Est Europa.

Ventuno le offerte pervenute in Comune per l’abitazione di via Poggio, nel cuore del centro storico, da cui si domina la valle: una casa su tre piani, per una superficie complessiva di circa 180 metri quadrati. Tra queste, la commissione che si è riunita lo scorso 28 aprile ha scelto l’offerta della signora S.L., arrivata per ultima: alle 10,35 del 17 aprile, ultimo giorno possibile per partecipare al bando.

L’offerta economica della donna, 15.500,00 euro, è risultata la più alta. Gli altri partecipanti avevano offerto cifre da 1 a 15mila euro. In particolare, due le persone che hanno partecipato offrendo 1 euro, poi c’è chi ha proposto 10, 51, 200 euro e via dicendo.
La commissione giudicante, composta dal segretario comunale e altri funzionari, ha dovuto tenere conto anche degli impegni degli acquirenti di presentare entro sei mesi un progetto di ristrutturazione e di far terminare i lavori entro quattro anni dalla stipula del contratto di vendita. Per guadagnare un punteggio più alto, inoltre, bisogna preferire ditte della zona per i lavori.

Ora spetterà al Comune l’emanazione della determinazione di aggiudicazione e l’espletamento di tutte le verifiche da effettuarsi a norma di legge.

 

Più informazioni su