Quantcast
Serie d

Sanremese-Varese finisce 1 a 2, sconfitta casalinga per i biancoazzurri fotogallery

La squadra di mister Andreoletti perde il recupero della decima di ritorno

riviera24 - Sanremese vs Città di Varese

Sanremo. Nel recupero della decima di ritorno Sanremese e Città di Varese si sfidano sul prato del Comunale. In palio punti che scottano, in chiave play off per i biancoazzurri, in chiave salvezza per i biancorossi. Mister Andreoletti che deve fare a meno ancora di Dragone, Castaldo e Doratiotto, insieme ai soliti Gennaro, Gerace, Lodovici e Vita, conferma l’undici vittorioso a Vado e confida in una grande risposta dei suoi, desiderosi di non perdere contatto dalle zone alte della classifica. Nel Città di Varese Balla agisce tra le linee alle spalle delle punte Ebagua e Otelè.

Il primo tempo è molto equilibrato: le due squadre si affrontano senza risparmiarsi specialmente a centrocampo, fioccano i tiri dalla distanza.

Dopo 40 secondi la prima conclusione è del capitano degli ospiti Disabato, palla fuori. La Sanremese risponde dopo un minuto con un’acrobazia in area di Pellicanò, palla alta sulla traversa. Stessa sorte per un tiro dal limite di Gemignani al 4’ e per una sciabolata di Fenati al 27’.

Il primo vero pericolo lo creano i biancoazzurri al 29’: angolo di Murgia, Demontis rimette in mezzo da destra, Fenati sulla linea di porta non arriva per pochi centimetri alla deviazione vincente.

Al 31’ si fa vivo il Città di Varese: angolo di Disabato, Pellicanò libera l’area di testa, Nicastri di controbalzo colpisce di destro ma non inquadra il bersaglio.

Al 38’ Bregliano si avventura in una delle sue sortite, poi dai trenta metri scocca un bolide insidioso, Siaulys si tuffa sulla sua destra e manda in angolo. L’ultima emozione del primo tempo è un tiro a giro di Murgia dalla sinistra al 43’, palla alta sulla traversa.

Nella ripresa al 1’ Murgia cade a terra in area e reclama il rigore, l’arbitro Gangi di Enna lascia correre. Al 62’ Giletta manda in angolo un tiro insidioso dal limite di Balla.

La gara resta equilibrata, poi un episodio al 67’ favorisce gli ospiti che passano in vantaggio: punizione dal limite di Balla, Giletta respinge, sulla palla arriva per primo Disabato che scaraventa in rete. Sanremese – Città di Varese 0-1!

Andreoletti manda in campo Lo Bosco e Convitto per Fenati e Murgia nel tentativo di raddrizzare il match, ma i biancorossi al 78’ trovano addirittura il raddoppio: è il neo entrato Minaj che parte in contropiede dalla sua metà campo, si accentra e dai trenta metri lascia partire un tiro insidioso che si insacca alla destra di Giletta, vanamente proteso in tuffo. Sanremese – Città di Varese 0-2.

I lombardi potrebbero trovare il tris anche con Balla (colpo di testa alto) all’80’ e con Disabato all’83’ (punizione fuori non di molto). All’85’ invece è la Sanremese ad accorciare le distanze in mischia con Lo Bosco.

I biancoazzurri ci credono e restano in attacco fino al termine, ma non incidono. L’ultimo pericolo lo crea allo scadere Convitto con un tiro a giro dalla sinistra, Siaulys si salva in angolo.

Al 93’ tutto solo davanti a Giletta è Sow, entrato al posto di Balla all’82’, a sprecare di testa una facile occasione.

Finisce 2-1 per il Città di Varese che fa un passo decisivo verso la salvezza. La Sanremese conosce l’amarezza della sconfitta casalinga e domenica riceverà sempre al Comunale il Sestri Levante, in una gara fondamentale per non perdere ulteriormente terreno dal quinto posto utile per i play off.

Il tabellino

Sanremese: Giletta, Bregliano, Mikhaylovskiy, Murgia (72’ Convitto), Demontis, Gagliardi, Miccoli, Gemignani (85’ Pici), Danovaro, Pellicanò, Fenati (68’ Lo Bosco). A disposizione: Bohli, Ponzio, Coccoluto, Sturaro, Bastita, Elettore. Allenatore Matteo Andreoletti

Città di Varese: Siaulys, Polo (75’ Aprile), Quitadamo, Parpinel, Disabato (89’ Beak), Nicastri, Mapelli, Gazo, Ebagua (53’ Capelli), Otelè (70’ Minaj), Balla (82’ Sow). A disposizione: Lassi Petito, Aiolfi, Scampini. Allenatore Ezio Rossi

Arbitro: Mauro Gangi di Enna

Assistenti: Bertozzi di Cesena e Castaldo di Frattamaggiore

Reti: 67’ Disabato, 78’ Minaj, 85’ Lo Bosco

Note: gara a porte chiuse, giornata primaverile, terreno in buone condizioni. Ammoniti Mikhaylovskiy, Fenati, Polo, Otelè, Siaulys. Angoli 4-4. Recupero 1’ pt, 5’ st.

commenta