Quantcast

Prima partita in serie B per la Sanremese Softball foto

Minuto di silenzio dedicato a Bill Holmberg e ad Enrico Obletter recentemente scomparsi

Sanremo. Inizia il campionato di serie B ed inizia col minuto di silenzio dedicato a Bill Holmberg e ad Enrico Obletter, coach della nazionale italiana di softball, recentemente scomparsi. Per le matuziane della Sanremese Softball la ripartenza inizia in trasferta, a Castellamonte con non poche difficoltà.

«Mai come quest’anno questo inizio è una vera e propria ripartenza del nostro sport e non solo dopo una così difficile emergenza sanitaria. Dopo aver infatti tentato di posticipare la prima partita a causa di un organico non proprio al top per colpa di infortuni e quarantene varie, la squadra è comunque partita per la prima trasferta di questa stagione» – dice la Sanremese Softball.

A casa, in terra ligure sono rimaste Arianna Virduci che deve recuperare dopo un intervento alla mano, Giulia Riceputi (lanciatore) alle prese con la burocrazia delle visite mediche post Covid e, cosa dell’ultimo minuto, una febbre ad una delle “veterane” Virginia Scaglione (lanciatore). La squadra ha però avuto il supporto di altre due giocatrici d’esperienza: Hilary Cassano, classe 88, che si è resa subito disponibile dopo due defezioni importanti all’inizio di quest’anno, due lanciatori, ruolo importantissimo nel softball e Carolina Bonfiglio, classe 85, che alla Scaglione e alla Cassano si è aggiunta la settimana scorsa e che si è attivata subito per la visita medica di routine necessaria per il tesseramento.

«A Carolina in particolare, ma anche alle altre due veterane, va tutta la mia gratitudine – dichiara la coach Flavia Ciliberto – così come generoso ed altruista è stato il rientro, dopo una brutta distorsione alla caviglia, di Marika Giglio che però, non perfettamente guarita, ha avuto problemi ed è dovuta uscire anzitempo dal campo sostituita prontamente dalla Bonfiglio, che nonostante uno stiramento alla coscia durante il primo allenamento martedì scorso, è stata veramente utile per effettuare la sostituzione e non perdere la partita a tavolino, riuscendo anche a segnare il punto, spinta a casa dalle battute delle compagne.

Nonostante la sconfitta di misura nel primo incontro, ci siamo portati avanti nel secondo vincendo per manifesta al terzo inning per 17 a 1 riuscendo nell’intento di concludere prima del tempo l’incontro viste le problematiche della squadra. In tutto questo vanno segnalate le prestazioni ottime della nostra utility player Giulia Zunino che ha ricoperto i ruoli di ricevitore e lanciatore riuscendo a contenere le mazze avversarie, lodevole anche in attacco con un triplo. Ottima prestazione anche della nostra Aurora Pigliacelli che ha ricoperto in modo egregio i ruoli di prima base e terza base, mazza calda con 4 su 7 con 1 triplo. Da segnalare un’ottima prestazione in seconda base di Eugenia Ruffo, autrice di 2 doppi giochi determinanti per la precoce conclusione della partita al terzo INNING, e che in attacco ha battuto 1/4 con un doppio».

Le altre mazze da segnalare in attacco:
Siria De Vincenti 4/7 con un doppio
Marika Giglio 3/6 con un doppio,
Hilary Cassano 3/6 con due doppi,
Dasha Tsharkick 1/6
Chiara Ottolini 1/7″

Domenica sul campo di Sanremo le matuziane incontreranno nel derby ligure le ragazze dello Star Cairo di Cairo Montenotte con un doppio incontro. La prima partita avrà inizio alle 10.