Quantcast

La linea Milano-Genova-Ventimiglia-Nizza-Marsiglia oggetto di un’interrogazione parlamentare

E' stata presentata da Fratelli d'Italia

Genova. «I collegamenti a ponente soffrono la riduzione dei servizi ferroviari erogati dalla società Thello sulla linea internazionale Milano-Genova-Ventimiglia-Nizza-Marsiglia, i disservizi aumentano a dismisura. Al termine del primo lockdown è stata soppressa una prima coppia di corse e dal 1° febbraio di quest’anno è stata soppressa la seconda coppia di corse del servizio offerto da Thello, riducendo complessivamente da 3 ad 1 la coppia di corse offerte sul territorio del ponente ligure. Risulta evidente come tale situazione comporti non pochi disagi all’utenza ligure, aggravata dalla insostenibile gestione dei lavori sulla rete autostradale e dai significativi dati peggiorativi sulla corrispondente sicurezza stradale. Dallo scorso novembre l’assessore ai trasporti Gianni Berrino, insieme alla regione Lombardia, ha inviato molteplici note indirizzate al precedente Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, l’onorevole De Micheli, ed ulteriori note al Ministro Giovannini, sottoponendo la problematica sulla linea internazionale Milano-Genova-Ventimiglia esercita dalla società ferroviaria Thello. Le uniche risposte fornite dal MIMS risalgono a gennaio 2020 nel quale verrebbe formulata l’insufficiente proposta di rimodulazione delle tracce orarie dei servizi già in essere, in modalità eventualmente più conforme alle esigenze dell’utenza, al fine di minimizzare i disagi. Per questo motivo il Capogruppo di Fratelli d’Italia alla Commissione Trasporti della Camera, on. Marco Silvestroni, ha presentato una interrogazione parlamentare al Ministro Giovannini». Lo dichiara Marco Foti, responsabile regionale del Dipartimento Trasporti e membro del Dipartimento Nazionale di Fratelli d’Italia.

L’on. Silvestroni, presentatore dell’interrogazione e capo gruppo di Fratelli d’Italia in commissione trasporti: «Il Governo dia risposte concrete ai cittadini e pendolari della Liguria ed il ministro alla mobilità adotti le iniziative di competenza affinché si pervenga alla rinegoziazione del contratto di servizio Long Haul con Trenitalia e siano ripristinate le tre coppie di servizi di lunga percorrenza soppressi, nonché implementato il servizio ferroviario InterCity tra Milano/Torino e la riviera di ponente».