Il parlamentino

Imperia, respinta dal consiglio comunale la mozione antifascista di Fabrizio Risso

Il capogruppo del Pd chiedeva l'iscrizione della città all'anagrafe istituita dal Comune di Stazzema. Inutile il tentativo del sindaco Scajola di far ritirare il documento

collage risso

Imperia. Il consiglio comunale ha bocciato (solo 3 voti favorevoli) la mozione presentata dal capogruppo del Partito democratico Fabrizio Risso che chiedeva l’iscrizione della città nell’anagrafe antifascista istituita dal comune di Stazzema.

«Mi dispiace esprimermi contrariamente alla proposta anche perché considero Risso un gentiluomo. Ma il taglio che si vuole dare a questa mozione divide invece che unire. Questo Paese ha bisogno di unirsi. Non mi convince nemmeno  per l’aspetto di mettere il proprio nome e cognome per considerarsi antifascisti. Troveremo il modo di riprendere lectio magistralis sui grandi temi e ne faremo una sul significato profondo dell’antifascismo», ha detto il sindaco Claudio Scajola che ha cercato di evitare il voto chiedendo a Risso di ritirare il documento.

La proposta ha compattato la maggioranza e l’opposizione di centrodestra formata dai consiglieri di Cambiamo e della Lega.

Risso ha fatto il bis, dopo essersi visto respingere la proposta d conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre, decisione che aveva aperto le prime crepe nella maggioranza che sostiene il sindaco Scajola.

All’appello dell’esponente dem di sostenere una mozione «di tutti, in quanto fondata sull’antifascismo», il parlamentino ha risposto con un fronte di centrodestra ricompattato nel respingere la proposta.

leggi anche
risso collage
Videointervista
Adesione di Imperia all’anagrafe antifascista, Risso (Pd): «Doppia possibilità per i cittadini e per l’Ente»
Fabrizio Risso
In consiglio comunale
Risso (Pd): «Imperia si iscriva all’anagrafe antifascista del comune di Stazzema»
consiglio comunale imperia
La riflessione
Consiglio comunale, non passa mozione antifascista: la posizione del Pd città di Imperia
commenta