Quantcast

Imperia, fa “strike” di pilastri con l’auto inseguito e bloccato dai carabinieri

In piazza De Amicis è stato fermato sulla Spianata. L'uomo, un 40enne, è risultato in stato di ebbrezza

Imperia. Con la sua auto  è andato a sbattere contro il marciapiede di piazza De Amicis davanti al Comando provinciale della Guardia di Finanza facendo “strike” dei pilastri di delimitazione abbattendone 3 e rischiando di investire i pedoni.

strike di pilastri piazza de amicis

I carabinieri della stazione di Imperia, però, mentre stavano recandosi a svolgere il servizio di ordine pubblico per la manifestazione organizzata a sostegno della Palestina hanno assistito al sinistro e, nonostante l’autista non si fosse fermato e tentasse di fuggire alla vista dei carabinieri è stato bloccato a seguito di un  inseguimento a piedi all’altezza della Spianata dopo aver percorso via Des Geneys.

strike di pilastri piazza de amicis

Nel frattempo, infatti,  alcune persone presenti nei locali si erano appuntanti il numero di targa fornendolo ai militari.  I carabinieri hanno, quindi, fermato  il veicolo in Spianata Borgo Peri dopo un breve. L’uomo, un 40nne è apparso essersi messo alla guida in stato di ebbrezza.

Non è la prima volta che i pur pesanti pilastri che raffigurano delle bitte vengono abbattuti da auto in transito in piazza de Amicis.

(foto Flammia)