Quantcast

Forza Italia «Dalla Lega collaborazione. Non esiste un “Piano Mulè” ma un tentativo di alleviare la pressione migratoria a Ventimiglia»

«Tutto il resto del piano per ospitare i migranti nelle strutture del territorio va avanti di concerto con i Sindaci della zona, fondandosi sulla collaborazione di tutti»

Sanremo. «Noi, come Forza Italia, attraverso il nostro sottosegretario alla difesa Giorgio Mulè, abbiamo preso la responsabilità di farlo con atti concreti e quindi con il Prefetto, con le Forze dell’Ordine e Forze Armate; tanto che i risultati si vedono con i respingimenti che si sono più che dimezzati, con piani operativi che prevedono il blocco migranti a Genova e con altri risultati che il nostro sottosegretario ci comunicherà» afferma Gabriele Amarella, responsabile per gli Enti Locale della Provincia di Imperia per Forza Italia.

«Tutto il resto del piano per ospitare i migranti nelle strutture del territorio va avanti di concerto con i Sindaci della zona, fondandosi sulla collaborazione di tutti» aggiungono Simone Baggioli e Marco Agosta, rispettivamente Coordinatore e Vice Coordinatore Provinciale di Forza Italia

«La nostra azione si riassume in due concetti: atti concreti e responsabilità. È quello che si chiede anche agli alleati, perché essere al governo impone ‘fare’ e non criticare». Aggiungono Franco Ventrella, Coordinatore cittadino di Forza Italia e Davide Longordo, Coordinatore cittadino dei Giovani Azzurri.